La Roma chiude il 2014 con l'amaro in bocca per non aver passato il turno nella Champions League. Il ko casalingo con il Manchester City (condito poi dalla beffa per i festeggiamenti a Formello presso i "cugini" laziali…) non è facile da digerire, ma la squadra di Rudy Garcia intende rimboccarsi le maniche e tenere testa fermamente alla Juventus, consapevole che lo scudetto si può vincere. C'è un intero girone di ritorno da sfruttare, oltre alla coda del girone d'andata, con tanto di derby. L'ultima partita dell'anno, il 20 dicembre, i giallorossi la giocheranno in casa contro il Milan di Pippo Inzaghi ed è chiaro che, vincendo contro i rossoneri, si potrà meglio festeggiare il Natale contando su un dono della Befana, alla ripresa, il giorno 6 gennaio, nella non facile trasferta a Udine contro la squadra di Stramaccioni, romano di nascita.

La Juventus, di contro, giocherà a Cagliari il 18 dicembre, ospitando l'Inter il 6 gennaio e non saranno di certo due passeggiate, quindi, la Roma è intenzionata a fare punti "pesanti", perché le insidie del derby, che si giocherà nel pomeriggio dell'11 gennaio, sono notevoli. Non sempre, nei derby, la squadra più forte vince il "palio", anche se la Roma, in questi ultimi anni, ha dato grossi dispiaceri (per non dire umiliazioni) alla squadra del presidente Lotito. Nella stessa giornata, la Juventus dovrà vedersela col Napoli, a Napoli, dove lo scorso anno venne sconfitta. Trasferta insidiosa per i giallorossi nel successivo turno, il 17 gennaio, a Palermo, contro una squadra che sin qui si è rivelata davvero sorprendente per i risultati conseguiti e che ha in Dybala il nuovo astro nascente del campionato italiano.

I migliori video del giorno

Da non dimenticare l'impegno anche nella Tim Cup del 20 gennaio, all'Olimpico, contro l'Empoli (ottavi di finale): la Coppa Italia rappresenta uno degli obiettivi della squadra e la Roma vorrebbe vincerla per la decima volta (così come la Juventus, che giocherà il 15 gennaio contro il Verona). Altri due impegni nel mese di gennaio: il 25, prima giornata del girone di ritorno, la squadra giallorossa va a Firenze, con i viola intenzionati a ribaltare il risultato dell'esordio in campionato, mentre il 31, all'Olimpico, tornerà l'Empoli, stavolta per la seconda di campionato. Un mese difficile, ma il tecnico e i calciatori sono fiduciosi sui risultati. Oltre al calcio giocato, sarà un mese in cui potrebbe arrivare qualche rinforzo dal mercato invernale e si comincerà anche a pensare all'Europa League, competizione nella quale la Roma ha tutte le caratteristiche per poter arrivare fino in fondo.

Il calendario dei giallorossi:

  • Serie A: AS Roma - Milan, 20 dicembre 2014;
  • Serie A: Udinese - AS Roma, 06 gennaio 2015;
  • Serie A: AS Roma - Lazio, 11 gennaio 2015;
  • Serie A: Palermo - AS Roma, 17 gennaio 2015;
  • Tim Cup: AS Roma - Empoli, 20 gennaio 2015;
  • Serie A: Fiorentina - AS Roma, 25 gennaio 2015;
  • Serie A: AS Roma - Empoli, 31 gennaio 2015.