Juventus-Sampdoria del 14 dicembre 2014 si gioca di domenica all'insolito orario delle 12:30: pericolo blucerchiato per Allegri e company, con la sorprendente Samp reduce dalla brillante vittoria esterna a Verona che ha certificato una solidità di gioco ormai acquisita. In classifica la Juventus è davanti a tutti con 35 punti in 14 gare, frutto di 11 vittorie, 2 pari e 1 solo ko (a Genova). I gol fatti sono 30, quelli subiti 5. La Samp ha invece 25 punti ed è quarta (6 vittorie, 7 X, 1 sconfitta, tre pari e due vittorie nelle ultime cinque partite). I liguri hanno segnato 19 gol e ne hanno presi 11.

La coppia Okaka-Gabbiadini, in odore di nazionale, preoccupa la retroguardia bianconera. Sorprendono non poco i progressi di Stefano Okaka, prodotto del vivaio della Roma, dotato di un fisico particolarmente prestante. Ai tempi degli esordi mister Luciano Spalletti mostrò di credere tantissimo in lui, facendolo addirittura debuttare in Europa in un periodo di emergenza-infortuni ma Stefanone, pronto a fare a "sportellate" con chiunque ma ancora grezzo, non convinse del tutto. Nella parentesi in B a Modena, dove incantò, si capì che Okaka non era solo potenza, ma un giocatore con sorprendente varietà di colpi che doveva però maturare. Vicino a Gabbiadini, che ha caratteristiche opposte visto che è agile e scattante, la "rosa" Okaka sta definitivamente sbocciando, come certificato dal gol vittoria in Nazionale contro gli albanesi nella recente amichevole pro alluvionati di Genova.

La principale avversaria della Juventus, e cioè la Roma, giocherà contro il Genoa a Marassi alle ore 15:00 in una partita che si annuncia davvero molto spettacolare. Il nostro pronostico per Juventus-Sampdoria del 14 dicembre 2014 è 2-2.

La Samp, ben guidata dal carismatico Sinisa Mihajlovic, ha grande entusiasmo e ben poco da perdere in questa sfida. Nelle ultime 5 partite la Juve ha vinto 4 volte e pareggiato a Firenze, battendo però il Toro nel derby solo in zona Cesarini, come si diceva un tempo, grazia a una perla di Pirlo.