Il Manchester City di Pellegrini sabato alle 18,30 ospita l'Everton per la 15^ giornata di Premier League: i citizens, in attesa della decisiva sfida di Champions contro la Roma, dovranno proseguire nella rincorsa al Chelsea capolita, attualmente distanziata di 6 punti.

Qui City- Dopo aver demolito il Sunderland nel turno infrasettimanale di campionato (1-4), il Manchester City si appresta ad affrontare un Everton lontano parente di quello ammirato la passata stagione: Pellegrini, anche per questo motivo, potrebbe scegliere di dare spazio al turnover e lasciare così a riposo i migliori in vista della gara di mercoledì.

Le ultime 3 vittorie contro Swansea, Southampton e Sunderland confortano il tecnico e fanno sì che i tifosi possano guardare il futuro con serenità e ottimismo: l'unico problema riguarda la situazione-infortunati, visto che i vari Kolarov (Nastasic), Kompany, Dzeko e Silva restano indisponibili e un recupero in breve tempo, per alcuni, sembra davvero complicato; in particolare Kompany e Silva, elementi di importanza fondamentale all'interno dello schieramento tattico, dovrebbero stare a riposo così da accelerare i tempi di rientro ed essere così a disposizione per il match dell'Olimpico

City (4-4-2): Hart; Clichy, Demichelis, Mangala, Sagna; Nasri, Yaya Toure, Lampard, Navas; Jovetic, Aguero

Qui Everton- L'undicesimo posto in classifica (18 punti) e i 9 punti in meno rispetto alla passata stagione confermano il momento particolarmente negativo dei Toffees: il bilancio delle ultime 5 partite è abbastanza deludente, 3 pareggi (Swansea, Sunderland, Hull City), una vittoria (West Ham) e una sconfitta (Tottenham) sono troppo poco per una squadra che l'anno scorso (almeno all'inizio) "volava" e insidiava addirittura le primissime posizioni.

I migliori video del giorno

La gara contro il City poi arriva in un momento abbastanza complicato dal punto di vista degli infortunati: ancora indisponibili Gibson, Alcaraz e Stones, il tecnico Martinez spera di recuperare in extremis James McCarthy, mentre è ancora out Naismith che continua a lavorare a parte; Eto'o potrebbe essere invece convocato, difficile comunque vederlo dal 1' all'Etihad.

Everton (4-2-3-1): Howard; Coleman, Distin, Jagielka, Baines; Barry, Besic; Osman, Barkley, Mirallas; Lukaku

Pronostico e quote- Il bilancio degli ultimi 5 precedenti tra le due è perfettamente in parità (2 vittorie City, 2 vittorie Everton, un pareggio), anche se la passata stagione i citizens ebbero la meglio degli avversari sia all'andata (3-1) che al ritorno (2-3).

I bookmakers restano convinti che il City sabato possa avere vita facile (segno 1 a 1,42, X a 4,30, 2 a 6,50 Paddy Power) nonostante le importanti defezioni e il "pensiero" rivolto alla gara di Champions: il nostro consiglio per questa partita è di puntare sull'over 3.5 (2,20), in alternativa giochiamo il risultato esatto 3-1 quotato 10 volte la posta.