Dopo la bella e convincente vittoria sull'Inter nel posticipo di domenica sera, la Roma adesso deve già pensare alla sfida che la attende nella quattordicesima giornata del campionato di Serie A. Ricomincia la sfida a distanza con la Juventus: i giallorossi sono molto interessati dal risultato che i bianconeri otterranno nella difficile trasferta di Firenze in programma venerdì sera, ma ad ogni modo la Roma dovrà anche concentrarsi sulla propria, di partita, visto che saranno impegnati sul difficile campo del Sassuolo dell'ex Eusebio Di Francesco.

Una squadra, quella emiliana, che sembra aver trovato i giusti equilibri tra i reparti e che ha un attacco formidabile, sicuramente il più forte tra le squadre che puntano alla salvezza.

Non bisogna dimenticarsi che la Roma è poi attesa dalla sfida decisiva di Champions League contro il Manchester City del 10 dicembre e che, anche in previsione di questa "finale", probabilmente Rudi Garcia sarà intenzionato contro il Sassuolo a far riposare qualche giocatore.

Al momento sembra davvero difficile poter abbozzare un undici titolare della Roma, ma ad ogni modo proviamo ad abbozzare una probabile formazione giallorossa. Non dovrebbe mancare nell'undici titolare Morgan De Sanctis, mentre il tecnico potrebbe chiedere ancora un sacrificio a Maicon, alla ricerca della condizione migliore, anche se il brasiliano sicuramente sarà indispensabile nella partita contro inglesi in Champions e non potrà spendere tante energie. A sinistra contro il Sassuolo potrebbe rivedersi Cole, visto che ormai possiamo considerare Holebas come il titolare.

I migliori video del giorno

Con il passare delle ore, inoltre, sta prendendo sempre più piede la suggestione rivedere in campo fin dal primo minuto, nella Roma che sfiderà il Sassuolo, Kevin Strootman. L'olandese ha ormai recuperato dal grave infortunio ma ha bisogno di giocare per recuperare la migliore condizione atletica e dunque contro i neroverdi dovrebbe giocare almeno un tempo, in modo da concedere così anche un po' di riposo a Nainggolan, che finora è stato uno dei giocatori più utilizzati dalla Roma in questa stagione. In attacco Rudi Garcia dovrebbe concedere un turno di riposo a capitan Totti e far giocare fin dall'inizio Mattia Destro, centravanti puro che spera di trovare col passare del tempo sempre più spazio nella formazione titolare della Roma, ma fare i conti con la grande voglia di giocare del numero 10 giallorosso, che a 38 anni continua ad essere indispensabile per la Roma.