Sembra l'inizio della catapulta infernale dei Gemelli Derrick, ma non siamo in Giappone dove sono ambientate le storie dei personaggi di Holly e Benjy, ma in Spagna. La partita è Teruel-Deportivo Cuarte e il calciatore acrobata è Daniel Nadales, giocatore della terza serie aragonese. La "difesa del koala", così è stata ribattezzata dai media europei, sta facendo il giro del continente e del web. Tutti sono impazziti per il gesto tecnico difensivo. Nonostante sia contro il regolamento.

Sul palo per svettare sugli avversari

In pratica Daniel Nadales si è arrampicato su un palo per poi gettarsi in picchiata verso il pallone per arginare lo strapotere aereo della squadra di casa.

Pubblicità
Pubblicità

"Loro sono molto alti, così ho pensato questo stratagemma" ha raccontato lo spagnolo. "E' stata una decisione presa di getto. Senza pensarci" ha proseguito. Peccato che questo gesto tecnico non abbia portato ai risultati sperati. Nonostante l'arguzia e l'astuzia del suo centrale difensivo, il Deportivo Cuarte ha subito ben tre reti, segnandone solo una. Risultato finale: Teruel Deportivo Cuarte 3-1.

Pubblicità

Poteva essere squalificato

Nonostante la sconfitta Daniel Nadales si può considerare fortunato. L'arrampicarsi su un paloa mo' di Koala è infatti considerato un gesto antisportivo, punibile con cartellino giallo o col cartellino rosso. La discriminante per aumentare la gravità del giudizio sta nel considerare se il gesto è da considerarsi lesivo delle possibilità dell'avversario di andare in gol. Oltre alla possibile espulsione alla squadra avversaria sarebbe potuta spettare anche un calcio di punizione indiretto dentro all'area di rigore.

Per gli spagnoli Nadales è "El Koala"

"Sono stato fortunato che sia l'arbitro che gli assistenti non si sono accorti di nulla" ha concluso Nadales, che ha comunque raccontato ai media spagnoli di aver ricevuto moltissime telefonate di complimenti. Felice di questo momento di celebrità, "El Koala" (così è stato ribattezzato capitan Nadales) potrà continuare a stupire anche nelle prossime partite.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto