L'Inter è scatenata. Roberto Mancini aveva fin da subito individuato questa sessione di Calciomercato estiva come quella da sfruttare al meglio per mettere su una squadra competitiva che potesse ridurre il gap con la Juventus di Massimiliano Allegri, campione d'Italia in carica già da 4 anni di fila.

Le operazioni sono state tante, i soldi investiti pure, e le piste calde sono ancora molte. Il sublime colpo che ha portato in nerazzurro Geoffrey Kondogbia qualche settimana fa, strappandolo ai cugini rossoneri per 40 milioni di euro, è stata una delle mosse più azzeccate, anche in chiave futura, delle ultime sessioni di mercato; anche gli innesti di Murillo e Miranda, papabile come prossimo capitano nerazzurro insieme ad Icardi, hanno dato compattezza ad un pacchetto arretrato troppo facilmente perforabile la scorsa stagione.

Le novità delle ultime ore sono però arrivate dall'attacco dove l'Inter vorrebbe prima vendere Xherdan Shaqiri e poi piazzare l'ormai quasi certo colpo Jovetic, attaccante dinamico e trequartista perfetto per il 4-2-3-1 che ha in testa il Mancio. In attesa però dell'ufficialità da parte del City e del club nerazzurro per il montenegrino, l'Inter ha anticipato andando a prendere a costo zero una vecchia conoscenza di San Siro: Jonathan Biabiany.

Il giocatore francese aveva passato l'ultima altalenante stagione al Parma, stando però fuori diverso tempo per alcuni problemi di cuore; visto però l'inevitabile fallimento degli emiliani e la conseguente retrocessione in Serie D, il calciatore si è a sua volta svincolato dalla maglia giallo-blù, dando la possibilità alla squadra di mercato guidata da Piero Ausilio, di prendere contatti con lui ed avviare una trattativa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Inter

Biabiany aveva già vestito la maglia dell'Inter nella stagione 2010/2011 con 21 presenze ed un solo gol, segnando però anche nella finalissima del Mondiale per Club che vide i nerazzurri trionfare. Ora è tornato a Milano, come riporta TuttoSport, con un contratto quadriennale che lo legherà ai colori della beneamata fino al 2019.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto