Momento difficile in casa Lazio. Rientrata a Roma dopo la sconfitta in Supercoppa italiana contro la Juventus, la formazione di Stefano Pioli dovrà rimettersi presto in carreggiata per una partenza sprint in Serie A, soprattutto alla luce di un precampionato costellato di tante sconfitte e poche certezze. Presto, tra l'altro, qualche 'certezza' potrebbe anche non esserci più. Il 'Corriere della Sera', infatti, rivela come stia arrivando in Italia l'agente di Lucas Biglia, regista classe '86, fulcro del gioco della Lazio in mezzo al campo.

Pubblicità
Pubblicità

Biglia sta trattando in questi giorni il rinnovo di contratto con la Lazio: il Presidente Claudio Lotito gli ha offerto un prolungamento fino al 30 giugno 2020 per un ingaggio da 2 milioni di euro netti a stagione; Biglia, però, è lusingato dal concreto interesse dimostratogli dal Manchester United, dal Real Madrid e, per ultimo, dal Monaco, che gli offrono accordi più remunerativi. I 'Red Devils', in particolare, offrirebbero 30 milioni di euro a Lotito per convincerlo a cedere Biglia ma, per ora, il patron biancoceleste non cede.

Pubblicità

Altra possibile cessione che avrebbe del clamoroso in casa Lazio è quella di Keita Balde Diao, 20enne attaccante ispano-senegalese un tempo considerato il più fulgido gioiello della rosa laziale ed oggi praticamente finito nel dimenticatoio. Dopo la Supercoppa, Keita ha sbottato pubblicamente, palesando tutta la sua insoddisfazione per essere stato, nei fatti, scavalcato nelle gerarchie di Pioli anche dal neoacquisto Ricardo Kishna, peraltro suo coetaneo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Calciomercato

Keita ha chiesto di lasciare Formello e la Lazio, per poter giocare con continuità e quindi proseguire il suo percorso di maturazione altrove. Lotito sarebbe persino pronto ad accontentarlo: sullo spagnolo, secondo quanto raccolto da 'Tuttomercatoweb', ci sono ben cinque formazioni, tre in Italia (Fiorentina, Inter e Torino), una in Bundesliga ed una in Premier League. Per la sua cessione, Lotito chiede 18 milioni di euro; cifra che scende a 15 se il calciatore dovesse trovare sistemazione entro i confini italiani.

Dalla sua partenza, in particolare, la Lazio ricaverebbe il denaro necessario per un altro colpo in entrata, sempre nel reparto offensivo.

Attualmente, sono due i nomi seguiti con attenzione dal club biancoceleste: per Fabio Borini, 24enne centravanti italiano del Liverpool, c'è già l'accordo con i 'Reds', mentre si lavora a quello con il calciatore, conteso anche dalla Fiorentina. L'altro nome, molto più 'mediatico', è quello di Mario Balotelli, che potrebbe persino divenire realtà negli ultimi giorni di mercato, il quale rappresenterebbe il colpo in chiave Champions League: una competizione alla quale la Lazio dovrà cercare di accedere dopo il turno preliminare contro i tedeschi del Bayer Leverkusen.

Pubblicità

'SuperMario', però, arriverebbe alla Lazio soltanto in prestito con eventuale diritto di riscatto e con gran parte del suo ricco ingaggio pagato dal Liverpool. A queste condizioni, si può fare. Altrimenti Lotito rinuncerà in partenza ad un'operazione che, già di per sé, appare complicata.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto