Il mercato della Juventus è stato strano quest'anno. È partito con uno sprint già nel mese di giugno, per quasi tutto luglio e per le prime due settimane di agosto è stato quasi fermo, ma adesso Marotta e Paratici si preparano ad imprimere un colpo di acceleratore per le ultime due settimane. I principali obiettivi bianconeri si conoscono da tempo: Siqueira per la difesa e Draxler per la trequarti, ma potrebbero non essere gli unici colpi in arrivo.

Pubblicità
Pubblicità

Il mercato della Juve in difesa: non solo Siqueira

Sembrava fatta per Guilherme Siqueira: il suo arrivo sembrava aver chiuso il mercato bianconero in difesa. E invece l'inserimento del PSG all'ultimo momento ha complicato tutto e potrebbe far saltare la trattativa. I francesi infatti offrono un milione di euro in più all'anno al calciatore che starebbe tentennando. Per questo ora i dirigenti bianconeri stanno vagliando altre piste.

Oltre ad alzare di mezzo milione l'offerta per lo stipendio di Siqueira, Marotta ha ricontattato il Porto per sapere se le richieste esose per Alex Sandro sarebbero state abbassate.

Pubblicità

Ma soprattutto nelle ultime ore si è riaccesa la pista che porta ad Abdennour del Monaco. Il difensore tunisino era stata la prima scelta ad inizio mercato, ma poi il Monaco affermò che non era sul mercato. Nello scorso week-end è iniziata la Ligue 1 e Abdennour è stato tenuto clamorosamente in panchina per tutta la partita. Se anche domenica prossima non dovesse giocare, potrebbe chiedere la cessione. Abdennour sarebbe la soluzione perfetta per la Juve perché può giocare sia come terzino che come centrale, resta da vedere se il Monaco vorrà abbassare le pretese dai 25 milioni iniziali richiesti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Si seguono più da lontano Kurzawa, che però costa troppo, e Fabio Coentrao, ma solo se Siqueira andasse al PSG e il calciatore accettasse di ridursi l'ingaggio.

Il mercato a centrocampo: non solo Draxler

La situazione di Draxler vede i bianconeri ad un passo dall'accordo. I 15 milioni più 9 di bonus, nonostante i proclami della dirigenza dello Schalke, farebbero gola ai tedeschi che attendono qualche eventuale rilancio dell'ultimo momento prima di dare l'ok definitivo al passaggio del talentuoso fantasista in bianconero.

Ma anche la Juve non sta a guardare e cerca alternative. Nelle ultime ore si è riaccesa la possibilità di far tornare Cuadrado in Italia. Il colombiano conosce bene il calcio italiano e potrebbe inserirsi nello schema di Allegri che a questo punto, senza trequartista ma con diversi esterni (Coman, Dybala, all'occorrenza Morata più Cuadrado), potrebbe decidere di far giocare la Juve con il 4-3-3 già visto questa estate. Cuadrado dopotutto ha iniziato anche questo campionato tra panchina e tribuna, e così anche un prestito potrebbe essere una buona occasione per allontanarsi da Londra.

Pubblicità

L'alternativa per la trequarti è Gotze, ma visto che il tedesco ultimamente sta giocando con regolarità nel Bayern, si sta allontanando sempre più. Il nome nuovo è quello di Calhanoglu, trequartista del Bayer Leverkusen, ma siamo ancora a livello di sondaggi.

Gli obiettivi non finiscono qui. La Juve punta ad un altro scontento della truppa di Mourinho, parliamo del brasiliano Ramires che potrebbe sostituire l'infortunato Khedira. Ramires è uno dei capisaldi della nazionale brasiliana, ma ultimamente è stato messo un po' da parte dallo Special One che gli preferisce Fabregas e Matic.

Pubblicità

A centrocampo si seguono anche Witsel, ma solo se lo Zenit scendesse sotto i 35 milioni (ma occhio al Milan) e Gundogan, mentre se negli ultimi giorni di mercato ancora non fosse stato ingaggiato nessuno, si potrebbe chiudere per Guarin per appena 10 milioni di euro.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto