Il Manchester City rispetta i favori delpronosticoe regola il Chelsea per tre reti a zero in un match senza storia giocato davanti agli oltre 54 mila spettatori dell'Etihad Stadium. La prestazione degli uomini di Pellegrini non lascia spazio a repliche: a segno Aguero, troppe volte lasciato libero di creare pericolo all'interno dell'area di rigore dei Blues, Toure e Fernandez, per un tris servito agli uomini di Jose Mourinho.

Il Chelsea è stato ben poca cosa: un solo tiro nello specchio della porta contro gli 8 dei Citizens, soltanto sei volte tenta la conclusione contro le 18 volte complessive del City. Con questa vittoria, il City balza in testa a 6 punti insieme ai cugini dello United e al Leicester di Ranieri; il Chelsea, forse ancora distratto dalle vicende di spogliatoio di questa settimana, resta fermo a quota tre punti.

Tris City, Chelsea a picco

Pellegrini manda in campo Hart tra i pali, Sagna, Kompany, Mangala e Kolarov in difesa, Touré e Fernandinho in mediana, Navas, Silva e Sterling dietro alla punta Aguero. Josè Mourinho risponde con lo stesso 4-2-3-1 degli avversari: Begovic in porta, Ivanovic, Cahill, Terry e Azpilicueta a comporre la linea difensiva, Fabregas e Matic a fare da filtro a centrocampo, Ramires, Willian e Hazard dietro all'unica punta Costa.

Che City-Chelsea voglia essere un match per gli amanti dello spettacolo lo si capisce dopo 180", quando Aguero arriva davanti al portiere e tenta la conclusione, tirando il pallone addosso all'estremo difensore Begovic. Si apre la sfida tra l'argentino ed il portiere dei Blues, che al 16' vede la conclusione dell'attaccante andare out, poi ne respinge un'altra un minuto dopo ed infine capitola al 31', quando Aguero finalizza in gol un assist proveniente da Yaya Touré.

Al 44' è ancora il City a rendersi pericoloso. Punizione dalla trequarti di sinitra di Kolarov, Mangala colpisce di testa piazzato al centro dell'area di rigore, mancando di poco il bersaglio. Nell'azione, problema al setto nasale per Cahill colpito dal gomito di Mangala.

Nella ripresa, al 50' il Chelsea va in rete con Ramires, ma la rete viene annullata per fuorigioco dello stesso giocatore dei Blues.

Al 70' il Chelsea va vicinissimo al gol. Azione di rimessa dei Blues, Diego Costa entra in area e serve al centro Hazard che conclude rasoterra addosso a Hart. Al 79' il City chiude il match. Su azione di calcio d'angolo, Kompany vince il contrasto con Ivanovic ed indirizza alla sinistra di Begovic, che nulla può fare in questa occasione. Al 82' Yaya Touré ci prova dal limite della lunetta dell'area di rigore, ma Begovic in tuffo nega al giocatore del City la gioia del gol.

Passano tre minuti e i Citizens triplicano. Disimpegno errato della difesa dei Blues, Fernandinho riceve il pallone al limite dell'area di rigore e con un potente rasoterra di collo pieno insacca alla destra di Begovic. Il Chelsea si vede al minuto 88 con Cuadrado, la cui conclusione viene neutralizzata da Hart con facilità.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto