Grazie alle trattative estive, Zlatan Ibrahimovic, ha viaggiato un po ovunque, sballottato virtualmente tra Milan, Galatasaray, Fenerbache e campionato statunitense, ma nonostante tutto il futuro di Zlatan Ibrahimovic continua a rimanere ancorato alle sorti del Paris Saint Germain, almeno fino al mese di giugno 2016, quando il contratto dovrebbe scadere e il fuoriclasse svedese sarà libero di accasarsi ovunque.

Dal ritiro svedese, dove si trova l'attaccante agognato dal Milan, lui fa sapere di non essere mai stato in procinto di trasferirsi al Milan, nè di cambiare casacca, nonostante le voci di mercato lo avessero accostato a mezza Europa.

'Gli interessamenti degli altri club- ha dichiarato Ibrahimovic - mi fanno sempre piacere, ma le domande sul mercato dovete rivolgerle al mio procuratore Mino Raiola. Non so nulla del Milan, io quest'estate mi sono riposato e basta, so solo che il Milan era un club disperato e che il suo interesse nei miei confronti è stato forte, ma non c'è stato null'altro'.

Ibrahimovic non pensa al ritiro

Intanto l'idea del ritiro non sembra balenare in testa al fuoriclasse svedese, che punta ancora a fare bene con la propria nazionale anche in ottica 'Europei di Francia' e anche per quanto concerne la sua stagione con la maglia del club parigino, agguerrito più che mai verso la caccia alla Champion's League.

'So che un giorno dovrò ritirarmi, ma non so quando. Se e quando deciderò di farlo, darò la notizia a tutto il mondo'.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan Calciomercato

Alla stampa Ibrahimovic ha pure parlato della prossima sfida che attende il Paris Saint Germain, proprio contro il Malmoe, la squadra dove il fuoriclasse è cresciuto calcisticamente. 'Il fatto che il Malmoe sia in Champions è già un motivo di orgoglio per il calcio svedese. Non potranno sicuramente vincere la Champions, ma per me sarà sempre un onore venire a giocare a casa mia, contro la mia ex squadra.

E' un peccato che la prima gara contro il Malmoe si giochi in Francia e non in Svezia'. Caro Zlatan Ibrahimovic, non sempre tutte le ciambelle riescono col buco !

.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto