In campionato si sorride, in Champions League un po' meno. E l'obiettivo è quello di tornare alla vittoria anche nella massima competizione europea per club, che manca ormai da troppo tempo. La prima parte del secondo tempo con l'Empoli fa ben sperare, ma Garcia è consapevole del calendario che attende la sua Roma. Prima della Fiorentina però, ci sarà il Bayer Leverkusen, giustiziere della Lazio nei play off.

Non sarà facile strappare punti in Germania, ma i giallorossi vogliono conquistare una vittoria, per evitare il rischio eliminazione già dopo tre gare. Il tecnico francese riabbraccia Dzeko e ritrova Nainggolan: ma quale modulo accompagnerà i capitolini in terra tedesca?

4-2-3-1 o 4-3-3?

Il dubbio principale resta il modulo da schierare. Con il ritorno del bosniaco, quale schieramento sceglierà Rudi Garcia?

In caso di centrocampo a due, l'allenatore transalpino potrebbe optare per il duo De Rossi-Nainggolan, con il belga carico a mille. Nel caso di centrocampo a tre, Pjanic verrebbe arretrato nella linea mediana. Molto probabilmente Garcia sceglierà il primo schieramento, anche perché serve assistenza ad Edin Dzeko e il numero 15 è l'unico in questo momento in grado di creare pericoli, sia su azione che su calcio piazzato.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Champions League A.S. Roma

La probabile formazione dei giallorossi

Il primo dubbio inizia dalla porta. Morgan De Sanctis oWojciech Szczęsny? Il portiere polacco ha dimostrato qualche indecisione nel match contro il Bate Borisov e dunque Garcia potrebbe optare per l'esperienza dell'estremo difensore italiano. In difesa non sembrano esserci novità, con Torosidis, Manolas, Castan e Digne a formare la linea dei quattro. A centrocampo le opzioni sono due e da questa scelta capiremo come verrà schierato l'attacco: in caso di tre punte, Gervinho, Dzeko e Salah andranno a posizionarsi nella linea a tre, mentre in caso contrario sulla trequarti vedremo l'ivoriano, Pjanic e l'egiziano a supporto del numero 9.

Indipendentemente dal modulo, l'imperativo per i giallorossi è uno soltanto. Inutile ripeterlo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto