C'è chi viene e c'è chi abbandona Milano, sponda nerazzurra. Sono passate solamente sette giornate del nuovo campionato 2015/2016, ma tutte le venti protagoniste di A hanno dato i primi segnali, anche dal punto di vista dei titolari e delle riserve. Secondo quanto riportato da tuttomercatoweb.com, la dirigenza nerazzurra potrebbe mettere sul mercato due calciatori: stiamo parlando di  Nemanja Vidic e Dodò.

Entrambi sono rimasti fuori dagli schemi di Roberto Mancini a causa delle precarie condizioni fisiche, ma molto probabilmente non troveranno spazio al loro rientro.

La difesa nerazzurra

I meccanismi difensivi sono ben oliati e difficilmente i due calciatori verranno utilizzati durante la stagione: gli impegni della società interista sono limitati senza le coppe europee e il turnover è molto meno frequente rispetto le dirette concorrenti.

Miranda e Murillo hanno conquistato i posti al centro della difesa, mentre Ranocchia può essere una buona riserva. Inoltre sia Juan Jesus che la soluzione Medel danno comunque valide alternative al tecnico jesino. Stessa situazione per quanto riguarda le corsie laterali: Telles e Santon sembrano aver conquistato la fiducia e in panchina Mancini può contare su un giocatore come Montoya. Difficile trovare un impiego per Dodò, spesso alle prese con guai fisici.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Inter

Le situazioni contrattuali

Nemanja Vidic è legato al club nerazzurro fino alla prossima estate, mentre Dodò ha un contratto fino al 2019. Per quanto riguarda la situazione dell'ex Manchester United, si potrebbe optare per un trasferimento a gennaio, per evitare di perdere il calciatore a parametro zero. Per il momento non c'è nessun interessamento da parte di altre squadre, ma il giocatore serbo potrebbe trasferirsi nel campionato americano.

Discorso diverso per Dodò: Mancini potrebbe integrarlo nel progetto, ma con gli impegni ridotti sarà difficile utilizzarlo costantemente durante il corso del campionato. La valutazione si aggira sui 6 milioni di euro e qualche squadra di metà classifica potrebbe pensare alla soluzione verdeoro per la seconda parte della stagione. Nel frattempo però la testa rimane a domenica 18 ottobre, precisamente al big match contro la Juventus. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto