Tornare nell' Europa che conta. È questa la missione primaria di Roberto Mancini e dell'Inter: conquistare la qualificazione alla prossima Champions League. Per farlo però, serve rinforzare l'organico, in modo tale da gettare le basi anche per l'eventuale partecipazione alla competizione europea. Nelle ultime ore, la dirigenza nerazzurra sta pensando a Jesé, ala sinistra classe 1993, sotto contratto con il Real Madrid. La situazione del calciatore potrebbe sorridere ai nerazzurri,visto che il giocatorevorrebbe essere impiegatocon più continuità, ma nelle merengues guidate da Rafa Benitez non c'è posto per il giovane spagnolo.

Calciomercato Inter, novità da Madrid?

Per il momento resta solamente una suggestione, ma Jesé potrebbe davvero trasferirsi a Milano? La situazione attuale del calciatore è la seguente: tre presenze in Liga e solamente 132' giocati. In Italia potrebbe trovare la giusta continuità e potrebbe giocare eventualmente la prossima Champions League. Secondo quanto riportato dallaGazzetta dello Sport, sarebbero duele opzioni per arrivare al calciatore.

La prima riguarda il prestito secco, anche se in questo caso l'Inter dovrebbe riaprire la trattativa e non avrebbe la precedenza come nella formula con diritto (od obbligo) di riscatto. La seconda ipotesi riguarda il trasferimento a titolo definitivo, ma con il diritto di recompra. In poche parole, con la stessa formula con cui la Juventus ha convinto Alvaro Morata a lasciare la capitale spagnola.

I numeri di Jesé

Classe 1993, ala sinistra.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Inter

I numeri evidenziano lo scarso utilizzo da parte del Real Madrid: 38 presenze totali in Liga in due stagioni ed 8 reti, con 5 assist all'attivo. Cifre lontane rispetto a quelle registrate nella Segunda Division, sempre con la maglia del Real:38 presenze, 22 goal e 12 assist in una sola stagione.Con i nerazzurri potrebbe essere utilizzato al meglio, in un modulo davvero ideale per le sue caratteristiche di gioco.

Ma prima bisogna sfoltire la rosa, altrimenti non ci sarà spazio per il talento spagnolo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto