Mancano sempre meno ore alla partita tra Italia ed Azerbaijanvalida per le qualificazione agli Europei 2016 in Francia e decisiva per raggiungere in anticipo l’importante pass per la prossima competizione continentale. In caso di vittoria in terra Azera la nazionale guidata da Antonio Conte sarà infatti matematicamente certa di partecipare ad Euro2016. Per conquistare il primo posto del girone servirà invece attendere il 13 ottobre quando gli azzurri saranno impegnati a Roma contro la Norvegia. La classifica attuale vede infatti gli azzurri a quota 18, i norvegesi a 16 e la Croazia a 14 punti; nelle posizioni successive ma ormai fuori dai giochi Azerbaijan, Bulgaria e Malta.

Prima di passare al calendario completo degli impegni dell’Italia si ricorda che tra i convocati del ct non sarà presente Lorenzo Insigne; il fenomeno del Napoli ha infatti subito un affaticamento muscolare (già emerso durante la partita contro il Milan) che lo ha costretto a rientrare anticipatamente in Campania.

Calendario partite Italia con orari di riferimento ed informazioni dirette televisive

  • Azerbaijan-Italia: la prima partita degli azzurri nella pausa dedicata alle nazionali si disputerà in Azerbaijan alle ore 18.00 di sabato 10 ottobre 2015. La partita potrà essere seguita in diretta tv su Rai 1 o in live streaming sul sito ufficiale Rai.tv. In caso di 3 punti i ragazzi di Conte potranno festeggiare l’accesso ai prossimi europei in Francia. Il pronostico vede favoriti i nostri ragazzi che, vista la grande differenza tecnica ed il livello d’esperienza, partiranno nettamente avvantaggiati per ottenere i 3 punti.
  • Italia-Norvegia: il secondo match della nazionale italiana si giocherà allo stadio Olimpico di Roma nella prima serata di martedì 13 ottobre 2015. Il calcio d’inizio è previsto alle ore 20.45 e tutti i tifosi potranno vedere la partita in diretta su Rai 1. Anche in questo caso disponibile lo streaming sul sito ufficiale dell’emittente televisiva. Pronostico più equilibrato anche se il fattore campo dovrebbe aiutare gli azzurri a completare nel migliore dei modi il cammino nelle qualificazioni europee.