Alla vigilia del match di campionato contro il Torino, il tecnico serbo del Milan Sinisa Mihajlovic, durante l’incontro di rito con la stampa, ci tiene a spiegare il momento. In merito alle voci secondo cui sarebbero il presidente e l’amministratore delegato rossoneri a suggerirgli le scelte di gioco, è perentorio nel dire che parla quotidianamente e si confronta serenamente con Berlusconi e Galliani ma le decisioni di moduli e interpreti sono di sua esclusiva competenza.

Altro argomento importante della conferenza stampa, riguarda il cambio modulo, chiesto anche dallo stesso Berlusconi. Nonostante la squadra abbia faticato con lo schema 4-3-1-2, l’allenatore non è certo di apportare eventuali modifiche, ed è pronto a risponderne in prima persona: non sono gli schemi a determinare l’esito delle partite ma il carattere della squadra e la personalità.

Quello che servirebbe

Mihajlovic continua dicendo chela sfida con il “Toro non sarà una gara semplice.

La sosta del campionato, a causa della chiamata di molti giocatori da parte delle rispettive nazionali, non ha permesso alla squadra di preparare al meglio la sfida. Per affrontare il momento, secondo il mister, serve ritrovare serenità e determinazione. Il sistema di gioco conta relativamente, la cosa importante è scendere in campo con voglia di vincere e di giocare come una grande squadra. Non mancano parole di elogio per il tecnico granata Ventura, già da anni e meritatamente in quella piazza.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan Silvio Berlusconi

Il serbo lo reputa uno dei migliori della serie A ed un grande conoscitore di calcio. L’allenatore del Milan sa che la sua squadra è in grado di fare bene nell’anticipo di campionato di stasera e spera che ciò accada.

Gli scarsi risultati e le condizioni di Super Mario

Il Milan ha cambiato 4 allenatori negli ultimi 3 anni, è tuttora in un periodo delicato e molti problemi delle scorse stagioni non sono ancora stati risolti.

Per Mihajlovic, sarà sufficiente del duro lavoro per voltare pagina. Qualche vittoria di fila darebbe morale all’ambiente rossonero, a cui non resta altro che rimboccarsi le maniche. Mario Balotelli è ancora afflitto da un po’ di pubalgia ed il mister spera che torni disponibile quanto prima. A breve il Milan affronterà anche l'Inter nella gara amichevole del Trofeo Berlusconi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto