Alvaro Morata si è infortunato durante il match valido per la qualificazione a Euro 2016, Spagna - Lussemburgo. Lo spagnolo, dopo un brutto intervento di Malget, si è rialzato ma, non riuscendo a stare in piedi, ha chiesto l'intervento dello staff medico ed è uscito in barella.

L'infortunio sembra essere grave

Secondo i colleghi di Marca, l'infortunio potrebbe essere abbastanza grave perchè l'intervento del difensore lussemburghese ha causato un movimento abbastanza strano del ginocchio.

La prima ipotesi sembrava essere quella di una rottura del perone destro, anche se, secondo le prime informazione giunte dall'ospedale e pubblicate da As, potrebbe trattarsi di unadistorsioneche gli ha causato molto dolore. Infatti, il giocatore è uscito dal terreno di gioco in lacrime e con le mani sul volto.

DopoPogba e Mandzukic anche Morata torna acciaccato a Torino

L'infortunio di Morata è la terzategola per Allegri causata dalla sosta nazionali.

Proprio ieri halasciato il ritiro della Francia ed è rientrato a VinovoPaul Pogba, insieme aMario Mandzukic, che ha lasciato il ritiro della nazionale croata. I due hanno rimediato rispettivamenteladistorsione dellacaviglia destra e un infortunio al bicipite femorale.Pogba starà fermo almeno 7 giorni, mentre Mandukic almeno 15.A rischio quindi, per i due, la gara con l'Inter, anche se lo staff medico bianconero sembra essere abbastanza ottimista.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

La probabile formazione in vista del Derby d'Italia del 18/10

Pochi dubbi per Mancini che dovrebbe schierare la formazione tipo. Allegri, invece, dovrà affrontare diversi problemiper i vari infortuni. Alla luce delle prime notizie, Morata è quello più in dubbioe potrebbeessere sostituito da Zaza, che ha dimostrato di essere un perfetto vice per l'attaccante spagnolo. Le formazioni dovrebbero essere queste, sperando che non giungano ulteriori brutte notizie dalle nazionali.

Inter (4-3-1-2): Handanovic; Santon, Miranda, Murillo, Telles; Guarin, Felipe Melo, Medel; Perisic; Jovetic, Icardi.

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Cuadrado, Khedira, Marchisio, Pogba, Evra; Dybala, Zaza.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto