Dopo il pareggio ottenuto in Serbia, la Nazionale Under 21 torna sugli schermi della Rai, con la diretta tv di Italia-Lituania, match valevole per le qualificazioni agli Europei che sarà trasmesso in diretta tv martedì 17 novembre: vediamo l'orario d'inizio dell'incontro e le probabili formazioni, facendo, alla fine, il punto della situazione in una classifica che vede gli azzurrini ben messi, anche se il passaggio del turno è ancora tutto da conquistare.

Orario Italia-Lituania Under 21, diretta tv Rai

L'orario d'inizio di Italia-Lituania Under 21 è fissato per le 17 di martedì 17 novembre, con diretta tv su Rai 3, rete che si collegherà dieci minuti prima del calcio d'avvio e che può essere vista anche in streaming gratis sul sito della Rai.

La telecronaca sarà affidata, come sempre, a Marco Lollobrigida. Questo match di qualificazione agli Europei di categoria si giocherà a Castel di Sangro, nello stadio Teofilo Patini, che fu teatro della bellissima favola che vide coinvolta la squadra abruzzese, rappresentante di un piccolo centro giunta, negli anni novanta, fino in Serie B.

Probabili formazioni del 17 novembre

Per quanto riguarda le probabili formazioni della sfida tra Italia e Lituania, va segnalato innanzitutto il possibile esordio tra i pali di Gianluigi Donnarumma, baby prodigio di 16 anni che è riuscito a conquistarsi un posto da titolare nel Milan. Per il resto, Di Biagio si affida ancora alla coppia centrale Rugani-Romagnoli, con Barreca e Calabria ai lati.

Centrocampo a tre formato da Verre, Benassi e Mandragora. Tridente d'attacco con Berardi e Bernardeschi a supporto della punta centrale Cerri. Questo il dettaglio: Italia (4-3-3)Donnarumma, Barreca, Romagnoli, Rugani, Calabria, Verre, Benassi, Mandragora, Bernardeschi, Cerri, Berardi. Lituania (4-3-3)Gertmonas, Aleksandravicius, Cerkauskas, Slivka, Silkaitis, Stankevicius, Kazlauskas, Spalvis, Janusevskis, Petravicius, Baravykas.

L'avversario di domani è il fanalino di coda della classifica del gruppo, con tre punti conquistati proprio venerdì scorso contro l'Irlanda. A comandare il girone ci sono Italia e Serbia, appaiate con dieci punti in quattro partite. Seguono Slovenia e Irlanda con nove punti in cinque gare. A chiudere il girone con tre punti, oltre alla già citata Lituania, Andorra, vincitrice proprio contro la nazionale baltica in un sorprendente match disputatosi a giugno.