Stasera, giovedì 5 novembre ritorna l'Europa League e tra i match più delicati, c'è sicuramente Lech Poznan-Fiorentina. I viola, infatti, contrariamente a quanto sta succedendo in campionato, dove occupano il primo posto dellaclassifica, in campo europeo stanno trovando parecchie difficoltàe hanno assoluta necessità di portare a casa i tre punti. Nel girone I, infatti, la compagine guidata da Paulo Sousa si trova in ultima posizione, in virtù di una vittoria e due sconfitte, l'ultima clamorosa allo "Stadio Franchi" nella gara d'andata proprio contro i polacchi, i quali,giocando una gara totalmente difensiva, riuscirono a portare a casa un risultato che pochi si aspettavano.

Per la Fiorentina, quindi, sarà importante non ripetere gli stessi errori del turno precedente, ovvero sottovalutare un avversario sulla carta certamente più debole e, proprio per questo motivo, il tecnico dei viola dovrebbe proporre una formazione composta da tutti i titolari. Nel caso di un'altra debacle, i toscani sarebbero virtualmente fuori dal discorso qualificazione, eventualitàdavvero incredibile per un club che l'anno scorso arrivò fino in semifinale.

Europa League: niente diretta tv in chiaro per Lech Poznan-Fiorentina, ma solo in pay su Sky

I diritti dell'Europa League 2015/2016 sono stati acquistati daSky, la quale trasmetterà Lech-Poznan-Fiorentina soltanto suSky Sport e Calcio 1, a partire dalle 21.05 e in streaming su smartphone, tablet e pc, grazie all'applicazione Sky Go.

Molti tifosi viola speravano di poter vedere la gara anche su Mtv8, canale recentemente acquistato dalla piattaforma televisiva di Rupert Murdoch, ma non sarà così, poichè la partita che verrà trasmessa in chiaro sarà Rosenborg-Lazio.

Come detto già in precedenza, i toscani hanno un solo risultato a disposizione per sperare ancora nella qualificazione ai sedicesimi, ovvero la vittoria.

I polacchi, nonostante abbiano conquistato i tre punti nel rocambolesco match d'andata, difficilmente faranno lo stesso, anche perchè non vivono un buon momento di forma e in campionato si trovano addirittura al penultimo posto.