Mancano poche ore all'attesissimo derby di Coppa Italia tra Juventus e Torino: i bianconeri vogliono vincere, ma non sarà facile imporsi in gara secca contro i granata. Nel frattempo però, Marotta e Paratici stanno lavorando per la prossima sessione di mercato: prima si cercherà di effettuare le operazioni in uscita, poi si penserà al mercato in entrata.

Tra rinnovi di contratto e scadenze, tra lamentele e richieste di prestito, la dirigenza juventina dovrà considerare molte situazioni all'interno della squadra.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

Simone Zaza e Daniele Rugani potrebbero lasciare la squadra per accasarsi in formazioni dove giocherebbero titolari, mentre Caceres lascerà sicuramente Torino. Altri dubbi riguardano Rubinho e Barzagli, senza tralasciare Neto. Delle feste davvero movimentate per il duo Marotta-Paratici.

Calciomercato Juventus, Caceres via?

Martin Caceres non rientra più nei piani della società. L'eventualità di un addio dell'uruguagio si sta concretizzando ogni giorno di più e il calciatore potrebbe lasciare Torino già a gennaio, anche perché il Fenerbahçe continua ad aumentare il pressing. Una situazione non isolata quella del giocatore: bisogna capire quali saranno le intenzioni di Andrea Barzagli, così come quelle di Rubinho. Per non parlare di Neto: serve dunque capire quali saranno le situazioni complesse.

Inoltre, non bisogna tralasciare le situazioni di Zaza e Rugani: l'attaccante e il difensore vogliono giocare con continuità, in vista anche del prossimo europeo di giugno che si disputerà in Francia. L'unica soluzione rimane dunque il prestito secco per sei mesi. 

Calciomercato Juventus, in arrivo un mediano?

Sì, sicuramente la Juventus acquisterà un mediano.

I migliori video del giorno

Non sarà facile imporsi nel mercato di gennaio, anche perché i prezzi lieviteranno sicuramente. In queste ore, i dirigenti bianconeri hanno sondato nuovamente il terreno per Ever Banega, centrocampista centrale del Siviglia: la scadenza del contratto potrebbe aiutare Marotta a concludere l'operazione.Ma nel mercato di gennaio, tutto è possibile.