Il calciomercato è in fermento. Dappertutto arrivano notizie su presunti interessamenti, possibile trattative e fitti contatti tra procuratori e direttori sportivi. Probabilmente sarà una delle sessioni di calciomercato più interessanti degli ultimi tempi quella che comincerà a gennaio. Soprattutto nel girone C di Lega Pro cominciano ad essere tante le voci di mercato. Lecce, Foggia e Benevento sono senza dubbio le squadre indicate ad inizio stagione per la vittoria del campionato e sono pronte a rafforzarsi.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie C

Tutte e tre cercano attaccanti che possano fare al caso loro.

Tre nomi importanti per Benevento, Lecce e Foggia

Il Benevento ha avanzato la proposta per Umberto Eusepi.

Il bomber che lo scorso anno con la squadra campana siglò ben 18 reti in 35 gare. Eusepi potrebbe essere il tassello giusto per un attacco che finora ha deluso le aspettative: soltanto 15 reti in 16 partite. Si attendono le reti di bomber Marotta, ma un acquisto del calibro di Eusepi potrebbe comunque rafforzare l'assetto offensivo della squadra.

Il Foggia pare abbia avuto dei timidi approcci con Calaiò e Del Sante, ma adesso tutte le attenzioni sono rivolte ad un nome nuovo: si tratta di Mirko Antenucci. L'attaccante sarebbe un colpaccio per la Lega Pro, gioca nel Leeds e il contratto scade in estate, ma i rossoneri vorrebbero chiudere subito la tratattiva. Sull'attaccante ci sarebbe anche l'interesse dell'Ascoli. Antenucci in carriera ha vestito numerose maglie: Venezia, Giulianova, Ancona, Pisa, Catania, Spezia, ecc.

I migliori video del giorno

Con il Catania ha esordito e giocato oltre 10 partite in serie A. La sua stagione da incorniciare, finora, è stata quella del 2009-2010, quando nell'Ascoli in serie B in 40 presenze siglò 24 reti.

L'altra trattativa importante è quella tra il Lecce e Samuel Di Carmine. L'attaccante in forza al Perugia è il primo della lista che Braglia ha consegnato al direttore sportivo Stefano Trinchera per rafforzare la zona d'attacco. Il Perugia è disposto a trattare e si sta pensando di basare la tratattiva sul prestito con obbligo di riscatto in caso di promozione. I prossimi giorni saranno importanti per tutte le trattative.