La prima sfida che aprirà ufficialmente i quarti di finale della Coppa Italia di questa stagione di calcio sarà Milan-Carpi. La squadra capeggiata da Mihajlovic si trova davanti ad una sfida che dal punto di vista psicologico è di fondamentale importanza vincere. Per il Milan vincere è importantissimo, visto il fatto che la prima parte del campionato non è proprio iniziata nel migliore dei modi.

Si inizia con Milan vs Carpi, grande attesa per Napoli vs Inter

Allo Stadio di San Siro, il “Diavolo” ospiterà la squadra allenata da Castori che negli ottavi di finale aveva eliminato la temibile Fiorentina.

Per i rossoneri questa è un’occasione da non perdere visto che chi vince dovrà vedersela in semifinale con la squadra vincente nella sfida fra Spezia e Alessandria. Quest’ultima sfida, invece, si terrà lunedì 18 gennaio alle ore 20:45.

Il giorno dopo la prima “tranche” di semifinali ci sarà l’attesissima sfida fra la squadra capolista del campionato di Serie A, il Napoli, e l’Inter (seconda in campionato insieme alla Juventus, ndr), che appunto si disputerà martedì 19 gennaio alle ore 20:45. Ultima grande sfida di queste semifinali vedrà la Lazio che giocherà contro la Juventus il 20 di questo mese.

La Juventus, secondo alcuni, è la favorita per la vittoria finale del torneo

I bianconeri si trovano in un periodo di forte recupero fisico e psicologico dovuto non solo dall'inarrestabile scalata in campionato che vede la squadra di Torino seconda a soli due punti dalla capolista, ma anche dall'ottima prestazione che finora la squadra di Massimiliano Allegri ha disputato in Champions League.

Per queste motivazioni alcuni ritengono che la Juventus sia la squadra favorita per la vittoria finale del torneo.

Per seguire tutti gli approfondimenti e gli aggiornamenti, basta cliccare il tasto “Segui” situato in alto all’articolo, accanto al nome dell’autore. Per esprimere la propria opinione in merito alle squadre partecipanti o alle proprie opinioni riguardanti i vari match che verranno disputati si può, invece, utilizzare l’apposita sezione dedicata ai commenti, posta in basso all'articolo.