Nonostante i successi ottenuti in queste tre stagioni, l'amore tra il tecnico Guardiola e l'ambiente bavarese non è mai sbocciato. In questi anni, il tecnico spagnolo è stato più volte vittima di critiche a causa di alcune scelte riguardanti il mercato, il gioco della squadra e il suo rapporto con i giocatori.

"Guardiola pensa che Vidal sia la talpa"

Secondo la stampa tedesca, le regole ferree imposte dal tecnico spagnolo ai suoi giocatori hanno provocato un clima di pesante tensione all'interno dello spogliatoio bavarese. Queste imposizioni hanno scatenato il malumore di quasi tutti i giocatori a disposizione di Guardiola che, tra l'altro, vengono continuamente accusati dallo stesso tecnico di non essere in condizione e di non dedicare la giusta concentrazione agli impegni della squadra.

Tra le regole imposte dall'ex Barcellona, c'è anche il divieto assoluto di parlare con la stampa e che non è stata rispettata da qualcuno che ha rivelato questo malumore ai giornalisti tedeschi. Secondo il quotidiano Bild, l'allenatore spagnolo ha individuato le "talpe" in Arturo Vidal e Frank Ribery, giocatori fortemente criticati da Guardiola al rientro dalle vacanze natalizie per non avere rispettato l'alimentazione imposta dal catalano.

Infermeria piena e la Juve sorride...

Oltre al rapporto ai minimi storici con molti giocatori (Vidal e Götze in primis), il catalano è stato criticato per i numerosi infortuni avuti in queste stagioni. Durante la partitadi andata dei quarti di finali persa contro il Porto nella scorsa edizione della Champions, Guardiola rivolse un applauso ironico nei confronti dello staff medico seduto in panchina che si dimise all'indomani della sconfitta contro i portoghesi per 3-1.

Da quel giorno, i problemi dei giocatori non sono assolutamente migliorati. L'ultimo che si è aggiunto nella lista degli indisponibili è statoJavi Martinez,che sarà indisponibile per un mese e salterà così l'andata contro la Juve. Più sfortunato è stato Boateng, che addirittura salterà entrambe le partite con i campioni d'Italia dopo l'operazione che lo terrà fuori per tre mesi.

Guardiola, per il momento, in difesa può contare solo su Badstuber e forse su Benatia, tornato da poco disponibile dopo l'ennesimo infortunio. Stessa sorte anche per Mario Götze (assente da circa un mese), mentre è ancora in forte dubbio la presenza di Ribery, giocatore alle prese da mesi con infortuni e ricadute. Uno spogliatoio spaccato con un allenatore che ha già annunciato il suo addio e una squadra alle prese con continui infortuni faranno certamente sorridere la Juve di Max Allegri. Le difficoltà dei bavaresi e il momento di forma dei bianconeri fanno ben sperare gli uomini di Allegri in vista di questo impegno, che fino a qualche mese fa sembrava proibitivo.