Il "Pipita", Gonzalo Higuain, non segna su azione da quattro partite, il che non dovrebbe costituire un dramma nemmeno per uno come lui, che fino a poche settimane fa viaggiava a una media di un gol a partita, una rarità nella massima serie. Ma il disagio di Gonzalo Higuainpare evidente e non si può attribuire solo all'assenza dei gol: in fondo, a ventotto anni, di momenti di digiuno ha già fatto esperienza, come di successivi periodi in cui recuperava e abbondava.

Possiamo certo aggiungere la delusione per l'eliminazione patita in Europa League per mano del Villarreal. Ma gli indizi puntano tutti nella direzione di un addio a fine stagione con il Presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, che, a differenza del bomber, non pare affatto turbato. Anzi.

Higuain e De Laurentiis: è guerra fredda

La scintilla della tensione fra il bomber e il Presidente è scoccata lunedì scorso.

Con l'occasione della partita col Milan,il fratello Nicolàs, agente del Pipita, è venuto in Italia con l'intenzione di discutere con De Laurentiis del rinnovo del contratto, in scadenza nel 2018. Il Presidente del Napoli ha rifiutato di incontrarlo. Lo sgarbo si somma con l'indisponibilità di De Laurentiis di rivedere la clausola da 94,5 milioni che pende sulla testa di Higuain e che vanamente Nicolàs Higuain ha tentato di far abbassare l'estate scorsa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Milan

Il tutto, mentre Gonzalo Higuain si impone come goleador principe in Italia e in Europa.

A incrementare le indiscrezioni, secondo le quali il Presidente del Napoli avrebbe già deciso circa l'addio, la battutina, successivamente parzialmente ritrattata, circa l'appesantimento che Higuain avrebbe palesato ultimamente. E qui s'impone un chiarimento sul personaggio De Laurentiis, certamente vulcanico, ma sempre parco e misurato quando parla dei suoi.

A parte quando ha già deciso di farne a meno. Ne sanno qualcosa Lavezzi e Mazzarri, oggetto di scherno da parte del Presidente e poi dismessi dai suoi desideri.

Il PSG e il Chelsea fiutano l'affare

Il mercato dice che il Paris Saint Germain e il Chelsea pagherebbero tutto ciò che serve per assicurarsi il centravanti argentino. E che anche il Bayer di Monaco è alla finestra pronto a inserirsi in un'eventuale asta.

Da tifosi del calcio, auspichiamo che Gonzalo Higuain ritrovi serenità e ci regali un finale di stagione all'altezza di quanto mostrato fin qui. Di certo, Napoli merita un finale di stagione importante.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto