Nel sorteggio degli ottavi di Champions League di dicembre, quando dall'urna di Nyon uscì il Bayern Monaco di Guardiola, molti incriminarono la Juventus di aver sprecato un'occasione dopo la sconfitta a Siviglia. Sono passati due mesi. Oggi la situazione sembra essere notevolmente capovolta. Chi allora dava per spacciata la Juventus sta cominciando a ricredersi, complice sia la rimonta pazzesca attuata dagli uomini di Allegri in campionato, sia l'atmosfera negativa che si è creata nell'ambiente del Bayern.

Tra 8 giorni allo Juventus Stadium, andrà in scena il primo atto della sfida più affascinante di questi ottavi di Champions. La squadra di Guardiola in campionato continua a viaggiare a ritmi accelerati, ma qualcosa nella macchina tedesca, che a inizio stagione sembrava essere addirittura superiore ai marziani del Barcellona, sembra essersi inceppata. Forse, il fatto di aver annunciato già a gennaio che il rapporto tra Guardiola e il Bayern si concluderà a giugno (con l'insediamento di Carlo Ancelotti) non deve aver giovato all'interno dello spogliatoio bavarese. 

Guardiola: "Con la Juventus avremo delle difficoltà!"

Dopo aver conquistato la 15ª vittoria consecutiva in campionato battendo il Napoli nel match scudetto, la Juve si trova in uno stato di grazia e forma fisica notevole.

Certo, Allegri ha perso molti elementi importanti della squadra, ultimo Bonucci, ma sembra che per il Bayern, ad eccezione di Chiellini e di Caceres, il tecnico livornese ritroverà tutti, compresi Bonucci e Mandzukic. E poi un fattore importante da non sottovalutare: l'atmosfera che si respira nell'ambiente bianconero è assolutamente positiva. La squadra ha ritrovato convinzione nei propri mezzi e nella propria forza, al momento sembra veramente che nessuna squadra sia in grado di fermarla.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Champions League

Dall'altra parte la squadra di Guardiola sta vivendo una situazione completamente opposta. La squadra continua a vincere grazie ai suoi campioni, ma sembra aver perso smalto nel gioco. Quello che preoccupa maggiormente è l'aria negativa che si è creata. Tra i calciatori ci sono numerosi screzi e pare che Vidal sia il capro espiatorio. Non basta, perché la dirigenza avrebbe litigato con Guardiola, tanto che gli avrebbero intimato che se non dovesse passare il turno in Champions finirebbe in anticipo la stagione in Baviera.

E come se non bastasse, Guardiola arriverà al match di Torino con numerose defezioni: Boateng, Martinez, Gotze, Badstuber, Ribery e Benatia appena rientrati in gruppo dopo mesi di assenza. Insomma, Guardiola, come ha ammesso lui stesso, sa che la gara allo Juventus Stadium sarà difficilissima. Il bilancio tra Allegri e Guardiola è nettamente a favore dello spagnolo. Questa, però, è un'altra situazione!

E forse, stavolta, Allegri riuscirà a prendersi la rivincita su Guardiola. Perché questa Juve, al momento, è alla pari del Bayern Monaco.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto