E' entrata ormai nelle battute finali la stagione dei milioni di appassionati italiani di Fantacalcio ed in molti casi la lotta per la conquista degli ambiti montepremi è ancora viva ed entusiasmante. Come accade ogni giornata, al termine delle partite del weekend è tempo di bilanci ed in particolar modo di valutazioni sulle condizioni di salute di alcuni top player attualmente infortunati. Oltre allo squalificato Higuain (confermate le quattro giornate in attesa del ricorso del Napoli) sono infatti altri i calciatori in dubbio per le prossime giornate a partire da Paulo Dybala, attaccante juventino che anche nella giornata di ieri, martedì 5/04 ha effettuato un allenamento personalizzato per cercare di recuperare in tempo record per il match di San Siro contro il Milan (appare probabile la convocazione). Diversa la situazione di Giorgio Chiellini che, dopo l'infortunio subito nella partita contro l'Empoli, dovrebbe averne per circa 3 settimane.

Trapela invece cauto ottimismo da Empoli sulle condizioni di Riccardo Saponara (infortunio nel match contro la Juve) viste le parole dell'allenatore Giampaolo che ha sottolineato come la sostituzione sia stata di carattere precauzionale. 

Attaccanti Fantacalcio: ecco come prosegue il recupero di alcuni dei bomber più attesi al rientro

Sembra ormai sulla via del totale recupero Leonardo Pavoletti che, dopo aver dovuto prolungare la propria sosta per un affaticamento muscolare, dovrebbe tornare titolare nella partita contro il Sassuolo del prossimo weekend (32^ giornata di serie A).

In via di miglioramento invece le condizioni di Mattia Destro che, dopo aver subito una frattura al piede, dovrebbe tornare disponibile tra circa 2 settimane (probabile convocazione per la 34^ giornata). Sospiro di sollievo anche per tutti i fanta-allenatori di Ciro Immobile visto che le ultime notizie in arrivo da Torino parlano di un giocatore motivato a bruciare le tappe per tornare a disposizione già a partire dalla 34^ giornata di Serie A (l'iniziale prognosi era stata di almeno 30 giorni di stop). 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto