Il primo colpo del mercato estivo juventino è arrivato. Non si tratta di un nome blasonato, ma di un giovane dalle grandi prospettive. Si tratta di Matheus Pereira, giovane centrocampista classe 1998 proveniente dal Corinthians. Marotta e Paratici erano sul giocatore da diverso tempo. Già da mesi gli osservatori bianconeri lo stavano seguendo. Da sempre i bianconeri sono proiettati su giocatori di grande talento, anticipando così le mosse di eventuali top club europei. E' il caso di Matheus Pereira, centrocampista duttile in grado di coniugare fantasia a tanta tecnica.

Presto le visite e la firma

Come riporta Sky Sport, il giocatore è in questo momento in viaggio verso l'Italia con il procuratore Thiago Ferro. All'arrivo nelle prossime ore, sono già state fissate le visite mediche di rito a cui il giovane brasiliano si dovrà sottoporre. Prima della firma del contratto, sono previsti ulteriori colloqui con la dirigenza della Juventus per limare gli ultimi dettagli e fare il punto della situazione. Accordo comunque concluso sia con l'entourage di Matheus Pereira che con il Corinthians. Si parla di una cifra vicino ai 2 milioni di euro più bonus corposi legati alle prestazioni del giocatore e ad eventuali obiettivi raggiunti dalla Juventus. Non è ancora chiaro il tipo di contratto che il giovane centrocampista firmerà.

La Juventus quasi sicuramente integrerà Matheus Pereira nella propria primavera già a partire dalla prossima stagione. I bianconeri vogliono capire le abilità del giocatore, per poi farlo crescere all'interno del proprio vivaio. Non è comunque escluso che il centrocampista venga ceduto in prestito a partire dall'anno prossimo ad altre società, soprattutto per cercare di garantirgli una continuità che alla Juventus attualmente non potrebbe trovare.

Matheus Pereira potrebbe seguire presto le orme di altri giovani talenti verso l'esordio in prima squadra. E' il caso del terzino destro Pol Lirola, considerato già l'erede di Lichtsteiner. Prelevato l'anno scorso dalla cantera dell'Espanyol, Lirola ha saputo convincere tutti giocando una grandissima stagione nella primavera della Juventus, insidiando Allegri per un posto in prima squadra già a partire da luglio. Matheus Pereira è solo l'ultimo di una lunga serie di baby talenti scovati dalla Juventus: una linea verde che deve essere presa da esempio per costruire un futuro ricco di vittorie.