La Roma inizia a battere i primi colpi di mercato in entrata. I nomi più caldi per il Calciomercato dei giallorossi arrivano da Parigi e sono quelli di Gregory Van Der Wiel e Lucas Digne. Anche se sul terzino francese non c'è ancora l'intesa con il club transalpino per il riscatto. C'è invece l'accordo con il Milan, per il riscatto di Stephan El Shaarawy. Intanto se non dovesse arrivare Digne, sono già pronte le alternative. Si tratta di due calciatori che nella stagione 2015/16 hanno militato in Serie A, ma in due diversi club. Ecco i dettagli.

I terzini

Salvo sorprese, Van Der Wiel sarà un giocatore della Roma nella stagione 2016/17. L'olandese, arriva a parametro zero e sostituisce il partente Maicon. Van Der Wiel, 28 anni, è al Psg dal 2012. Nella stagione 2015/16, ha giocato poco ed è in rotta con Blanc e con la società parigina. In passato è già stato vicino ai giallorossi: infatti prima di accasarsi in Francia, nel 2012, visitò il centro sportivo di Trigoria, ma poi il suo arrivo in giallorosso non concretizzò. Oggi dopo quattro anni, le cose stanno andando in un'altra maniera; infatti sarà lui il primo rinforzo della Roma di Spalletti.

Il profilo poi, è quello ideale. Van Der Wiel è un giocatore con una buona esperienza internazionale, sia a livello di club - con Ajax e Paris Saint Germain - che con la nazionale olandese, con la quale ha preso parte ai mondiali 2010 e agli europei 2012.

Chi ancora non è sicuro di giocare nella Roma nel 2016/17 è Lucas Digne: il terzino francese ha ritrovato la nazionale e vuole rimanere in giallorosso. Il percorso per il suo riscatto è più difficile. Infatti la cifra tra Roma e Psg, è stata fissata a 16 milioni, ma il club italiano vuole rinegoziarla.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Calciomercato A.S. Roma

Negli ultimi giorni si è parlato del possibile inserimento di Rudiger nella trattativa, ma per ora è solo una possibilità. Non c'è nulla di concreto. Nel caso in cui Digne non dovesse essere riscattato, la Roma ha già trovato le alternative: si tratta di Ansaldi del Genoa e di Mario Rui dell'Empoli. Quest'ultimo ha un costo sui 10 milioni, mentre l'argentino costa di meno. Il nodo è la cifra con cui il Genoa lo dovrebbe riscattare dallo Zenit: i russi vogliono 4 milioni, i liguri ne offrono tre.

Si può chiudere per una cifra intorno ai 3,5 milioni più bonus. Ansaldi può arrivare alla Roma, anche per i buoni rapporti che ci sono tra Sabatini e Preziosi. Infatti Genoa e Roma negli ultimi anni, hanno concluso molte operazioni di mercato. Dunque per Ansaldi alla Roma è solo una questione di tempo: sul giocatore c'è anche il gradimento di Spalletti, che lo ha già allenato in Russia.

Accordo per El Shaarawy

Roma e Milan hanno trovato l'accordo per il riscatto di Stephan El Shaarawy. La cifra è di 13 milioni ed è quella pattuita a gennaio, quando c'è stato il trasferimento del "Faraone" in giallorosso.

Il nodo da sciogliere erano le tempistiche. Galliani ha dato tempo alla Roma sino al 22 giugno, ma se i giallorossi non dovessero farcela, il calciatore tornerà al Milan per poi essere acquistato a titolo definitivo dalla Roma a luglio. Sempre per 13 milioni. Una situazione analoga può verificarsi anche per Digne: tornare al Psg e venir poi comprato alla cifra pattuita per il riscatto. D'altronde la Roma fece un'operazione del genere già nel 2010, con Burdisso: non riscattò il calciatore e poi lo acquistò alle stesse cifre.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto