Il Milan, nonostante i gravi problemi societari e gestionali, si sta cominciando a muovere sul mercato.Anche seper i rossoneri la possibilità di giocare la prossima edizione diEuropa League sia abbastanza remota (servirebbe una vittoria contro la Juventus sabato all'Olimpico per la finale di Coppa Italia), Galliani o chi per lui si sta comunque muovendo per provare ad arricchire una rosa che al momento appare di poco valore, soprattutto per provare a puntare a qualcosa di più per la prossima stagione.

Proprio per questo, la società rossonera ha da poche ore effettuato un sondaggio per Mateo Kovacic, ex Inter ma attualmente al Real Madrid. Il giovane croato, acquistato solamente 8 mesi fa da Florentino Perez per ben 30 milioni di euro, sembra aver dato la sua approvazione per tornare a Milano e provare a rilanciarsi da titolare,nonostante le 34 presenze (di cui solo 10 da titolare) fra le fila delle merengues.

Prestito con diritto di riscatto

Secondo quanto riferito poc'anzi da "SportMediaset" la società rossonera starebbe cercando di strappare il giocatore con la ormai nota formula del prestito con diritto di riscatto. Per quanto riguarda la cifra con la quale il Milan potrebbe eventualmente riscattare il 22enne croato nato però in Austria si sa ancora poco, anche se si ipotizza un prezzo compreso tra i 18 ed i 24 milioni di euro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan Calciomercato

Mateo Kovacic darebbe sicuramente un'ondata di freschezza e qualità al centrocampo milanista, da tempo orfano di un giocatore con la sua visione di gioco e le sue qualità palla al piede. Un'eventuale arrivo del croato poi, libererebbe definitivamente Keisuke Honda, pronto a fare le valigie e abbandonare per sempre Milanello (con buona pace dei tifosi milanisti).

Il cambio di proprietà rallenta

L'unico problema per una trattativa che sembrerebbe ben avviata, potrebbe essere rappresentato dal cambio di società.

Se dovessero arrivare i cinesi l'affare si farà quasi al 100% mentre sarebbe molto più complicata se dovesse rimanere l'attuale Presidente, Silvio Berlusconi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto