Claudio Ranieri entra nella storia: il Leicesterè campione d'Inghilterra, per la stagione sportiva 2015/16. Un trionfo storico, destinato a rimanere nella storia del calcio per come è maturato. Ranieri però, non è stato l'unico protagonista di questa cavalcata trionfale: oltre a lui ci sono: Vardy, il difensore, Mahrez e altri giocatori.

Il Leicester, vince il titolo a due giornate dalla fine del campionato di Premier League 2015/16, con sette punti di vantaggio sul Tottenham secondo in classifica. Ora può scatenarsi la festa.

L'andamento della stagione 2015/16

Il Leicester è nelle prime posizioni della Premier League 2015/16 sin dalle prime giornate insieme ad Arsenal e Manchester City. Nelle prime dieci giornate di campionato, la squadra di Ranieri colleziona 19 punti, frutto di cinque vittorie, quattro pareggi e una sola sconfitta, arrivata in casa, alla settima giornata per 2-5, contro l'Arsenal. In totale il Leicester perderà tre sole partite; oltre a quella già citata si aggiungono quella contro il Liverpool, nel Boxing day e quella nel ritorno contro l'Arsenal.

In quell'occasione i Gunners si imposero per 2-1, con un gol di Wellbeck nei minuti di recupero. Per Ranieri e i suoi la svolta arriva alla diciassettesima giornata, il 19 Dicembre 2015, quando il Leicester vince per 3-2 in casa dell'Everton. Con quel successo i Foxes sono da soli in testa alla classifica; è l'inizio del sogno. Da quel momento in poi cambia qualcosa: le grandi arrancano e Ranieri e i suoi capiscono che possono fare qualcosa di importante. Il titolo è ancora lontano, ma la possibilità di conquistare un posto nella Champions League 2016/17 è molto concreta.

A Febbraio 2016, il Leicester batte in pochi giorni il Liverpool e il Manchester City; i primi a cadere sono i Reds al king Power Stadium: il risultato finale è di 2-0, per il Leicester, maturato grazie alla doppietta di Vardy. Ma la vera impresa arriva nel turno di campionato successivo: il Leicester vince per 3-1, in casa del Manchester City, dominando dall'inizio alla fine. Con quella vittoria, i Foxes acquisiscono un vantaggio di cinque punti proprio sul City, momentaneamente secondo. La cavalcata trionfale ha inizio: il Leicester non perderà più punti nei confronti delle dirette inseguitrici, vedendo soltanto crescere il proprio vantaggio e a cinque giornate dalla fine del campionato 2015/16, il Leicester conquista matematicamente l'accesso alla Champions League 2016/17; Il 1 maggio 2016 può essere il giorno della vittoria: i Foxes sfidano il Manchester United.

In casa dei Red Daviels finisce 1-1, ma la festa è soltanto rimandata al giorno successivo; il 2 maggio 2016, infatti il Tottenham pareggia per 2-2 in casa del Chelsea ed il Leicester è matematicamente campione d'Inghilterra. Claudio Ranieri e i suoi ragazzi possono iniziare la festa.

I protagonisti

Claudio Ranieri non è l'unico protagonista di questa splendida cavalcata. A completare il quadro, infatti ci sono i suoi giocatori e su tutti Jamie Vardy. L'attaccante inglese ha battuto il record di marcature nelle prime undici giornate di campionato realizzando 13 gol e superando il record di Van Nistelrooy, che era di sei gol.

Alla fine le reti segnate dall'attaccante inglese saranno 22. Prima di essere acquistato dal Leicester, nel 2012, Vardy giocava nei dilettanti e lavorava come operaio. Gli altri grandi protagonisti della vittoria del Leicester sono stati Mahrez, autore di 17 gol, il difensore e capitano Wes Morgan; inoltre ci sono anche l'altro difensore Huth, autore di una doppietta nella vittoria per 3-1 sul Manchester City, il centrocampista Drinkwater e il talento Kantè, ambito da mezza Europa. E infine c'è lui: Claudio Ranieri.

L'artefice principale di questo trionfo, capace di scrivere una pagina di storia dal nulla, con un gruppo di giocatori abituati a lottare per la salvezza. Ora sono campioni d'Inghilterra: complimenti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto