Dopo aver ufficializzato l'acquisto del portiere brasiliano Alisson, proveniente dall'Internacional di Porto Alegre, la Roma si sta muovendo per l'acquisto di un centrocampista che possa sostituire Keita: Amadou Diawara, centrocampista centrale appena diciottenne del Bologna.

EccoDiawara per il centrocampo

Oggi non è sicuramente il giorno dell'annuncio e neanche domani lo sarà, ma la Roma e Diawara sono davvero molto vicini. Da giorni i contatti fra il direttore sportivo del BolognaClaudio Fenucci e il ds romanista Walter Sabatini sono aumentati esponenzialmente e i giallorossi si sono guadagnati la "priorità" sul giovane centrocampista guineano.

I contatti fra le due società sembrano essere aumentati subito dopo la fine del campionatoe dopo la vittoria della Roma contro il Milancon i giallorossi che vogliono assolutamente rinforzarsi in vista della prossima stagione che li vedrà impegnati non solo in campionato, ma anche e soprattutto in Champions League.

Le cifre: il Bologna chiede 14 milioni, la Romavuole inserire contropartite

I rossoblu hanno sparato alto per il valore del cartellino del centrocampista 18enne: 14 milioni di euro.

La Roma vuole assolutamente scendere, puntando a prelevare l'ex giocatore del San Marino per 8/9 milioni di euro. Occhio però alle contropartite: la Roma potrebbe far entrare nella trattativa il cartellino di Leandro Paredes (vale 6 milioni), di ritorno dal prestito all'Empoli ma soprattutto Federico Ricci (ne vale circa 3), valorizzato nell'ultima stagione dal Crotone di Juric. In questo modo Sabatini potrebbe far diminuire drasticamente le richieste dei felsinei, fino ad arrivare ad azzerarle se dovessero essere accettati entrambi i giocatori proposti come contropartite.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Calciomercato

Diawara per sostituire Keita

Il giovane Amadou Diawara andrebbe a sostituire il ruolo coperto in questi due anni da Seydou Keita, in partenza dalla capitale perché svincolato e voglioso di provare un'altra sfida. Il guineano andrebbe così a rinfrescare un reparto che, se dovesse perdere anche Pjanic, potrebbe rimanere privoqualità e tecnica e con un'età media troppo elevata.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto