'E' un giorno importante per i tifosidella Roma e per il progetto del nuovo stadio': cosìil presidente giallorosso, James Pallotta, ha commentato la consegna dei documenti definitiviriguardo il futuro impianto, che sorgerà nell'area di Tor di Valle, al Comune di Roma e alla Regione Lazio.

'Questo progetto significa molto in chiave economica e sociale per la squadra e i suoi tifosi', ha aggiunto, 'Grazie allavoro congiunto di oltre 500 specialisti del settore tra ingegneri, architetti e consulenti provenienti da 50 studi professionali diversi, sia nazionali che internazionali'.

I documentisono staticonsegnati ieriin formato cartaceo ed elettronico e si compongono di ben3.500 disegni progettuali oltre a50 mila pagine di relazioni specialistiche. Adesso si dovrà attendere la fase di autorizzazione che ha una durata di massimo 180 giorni. Infine si aspetteràla Delibera della Giunta Regionale che avvierà di fatto l'inizio dei lavori di costruzione.

Ruediger riscattato

Dal nuovo stadio alcampo. Da poche ore ci giunge l'ufficialità della notizia: il cartellino diAntonio Ruediger è a tutti gli effetti di proprietàdella Roma.

La società giallorossa haesercitato l’opzione per ilriscatto: allo Stoccarda, dopoi 4 milioni per il prestito, ne vanno altri 9 più un bonus da500mila euro. In più c'è una clausola: i tedeschi riceveranno dalla Roma una percentuale sulla futura cessione di Ruediger, che si dovrebbe aggirare intorno al 10%.Il difensoreparlando della sua stagione in maglia giallorossa ha dichiarato: 'Giocare a Roma è stataun’esperienza molto importante. Sono maturato moltoe spero in una vittoria all’Europeo con la mia Germania'.Anche se il suo contratto è stato prolungato fino al 2020, il giocatore sa che comunque è ancora in bilico, dato l'interesse di alcuni club europei tra cuiChelsea, Liverpool eParis St Germain. Nei prossimi giorni mister Spalletti e Sabatini affronteranno l'argomento.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
A.S. Roma

Rebus Dzeko

Nuovo infortunio al ginocchio destrorimediato in nazionalenell'amichevole fra Bosnia e Spagna. Lesione al legamento collaterale mediale ed una diagnosi di tre settimane di stop.Dzeko dovrà allenarsianche in vacanza, comunquenon dovrebbe saltare l'inizio della preparazione con la Roma a luglio, ma la situazione va approfondita. L'attaccante sa che non rientra nei piani principali del tecnico giallorosso e il suo procuratore si sta già muovendo sul mercato in cerca di offerte, ma dopo l'incidente al ginocchiogli eventuali acquirenti vorranno di sicuro rassicurazioni sulle condizioni del bosniaco, sarà dunque difficile piazzarlo in tempi brevi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto