La Juventus lavora con tenacia sul mercato: dopo gli arrivi di Pjanic, Dani Alves e Beantia e l’addio, non troppo sorprendente, di Morata, i bianconeri si trovano a dover negoziare su più tavoli contemporaneamente per dare un nuovo volto alla squadra.

Un volto competitivo in grado di poter garantire ai tifosi un’annata speciale con la corsa alla conquista del trofeo più ambito: quella Champions League che manca ormai dal lontano 1996.

Per farlo Marotta e co. stanno resistendo alle lusinghe di tanti club stranieri per i propri gioielli, su tutti: Pogba e Bonucci senza però perdere di vista l’obiettivo Higuain che, dopo le parole di De Laurentiis,sembra comunque molto lontano.

Juve in difesa

I dirigenti bianconeri hanno ingaggiato, e non da poco tempo, un serrato braccio di ferro con l’agente di Paul Pogba, Mino Raiola, per la permanenza del calciatore francese considerato, da Allegri, il fulcro principale sul quale costruire e fondare le ambizioni del prossimo futuro.

Dall’altra parte del tavolo, nella feroce lotta dei rispettivi interessi, il super manager di origine campane ha tutta l’intenzione di portare il proprio assistito alla corte di Mourinho al Manchester United per godere di un ingaggio faraonico e giocare nell’affascinante Premier League. Ciononostante, la Juventus sta tenendo duro rinunciando alle pressioni dell’agente in forza del silenzio del calciatore.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

DaTorino fanno sapere di voler liberare il francese solo se quest’ultimo dovesse realmente chiedere la cessione per vestire la maglia dei Red Devils di Manchester, richiesta che, stando alle nostre informazioni, non sarebbe ancora pervenuta.

Juve all’attacco

Se da una parte i bianconeri si trovano a doversi “difendere” dalle mire, dalle offerte degli altri club verso i propri top player, dall’altra la Juve, con aggressività, piazza un colpo fondamentale per il proprio progetto tecnico.

In giornata infatti, è arrivato il definitivo si di Marko Pjaca, talento croato classe 95’ che arriverà giovedì a Torino per la firma sul contratto che lo legherà ai bianconeri per cinque stagioni. L’esterno offensivo, cercato anche da Napoli e Inter, occuperà il posto di quel Cuadrado che tanto bene ha fatto nella scorsa stagione e che, con Conte, troverà di sicuro molto spazio annullando, di fatto, un suo possibile ritorno all'ombra della Mole.

Un innesto importantissimo per la Juventus che, per molti anni, avrà in rosa uno dei migliori tornanti offensivi del panorama calcistico europeo. Insomma, la tattica della Juve è chiara: fare catenaccio, resistendo agli assalti per Pogba e Bonucci, e ripartire pericolosamente verso la porta avversaria, magari, realizzando qualche gol stupendo, vedi l’arrivo di Pjaca.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto