Domani martedì 11 ottobre si gioca Lituania-Italia Under 21, match valido per le qualificazioni agli Europei 2017. La Nazionale italiana comanda il girone con 23 punti, tre in più della Serbia. Con un pareggio domani sera si qualificherebbe matematicamente per le fasi finali del torneo, indipendentemente dai risultati delle altre squadre. Gli azzurrini non potranno contare in difesa su Alessio Romagnoli, titolare nei due match contro Spagna e Macedonia disputati dalla Nazionale maggiore allenata da Giampiero Ventura negli ultimi giorni. Ieri il successo a Skopje per 2-3 in rimonta.

Il programma

La partita Lituania-Under 21 del giorno 11 ottobre sarà trasmessa in diretta tv su Rai Tre alle ore 17. Il collegamento avrà inizio alle 16.50. Mancherà anche Gianluigi Donnarumma, l'altro golden boy del Milan, titolare da ormai un anno della squadra rossonera. Donnarumma continua a scalare vertiginosamente le gerarchie e potrebbe anche soffiare il posto a Gigi Buffon ai prossimi Mondiali 2018 in Russia.

Domani sera potrebbe essere la prima assoluta di Manuel Locatelli con la maglia dell'Italia Under 21.

Il giovanissimo centrocampista del Milan è stato convocato da mister Di Biagio ed è pronto a prendere in mano le redini del gioco azzurro e poi quello dei rossoneri, visto l'infortunio di Montolivo contro la Spagna, con il capitano del club di via Aldo Rossi costretto a restare fuori per circa 6 mesi, a seguito della rottura del crociato, un infortunio che mette in difficoltà Vincenzo Montella.

In attacco, oltre alla sorpresa Federico Di Francesco del Bologna, figlio del tecnico Eusebio Di Francesco (mister del Sassuolo dei miracoli), troveremo anche Andrea Petagna, altro gioiello della Primavera del Milan, ora in cerca di gloria e fortune in quel di Bergamo, dove nelle ultime giornate è letteralmente esploso, regalando tra le altre cose la vittoria all'Atalanta nella sfida casalinga contro il Napoli, successo che è ha definitivamente fatto decollare la squadra allenata da Gasperini.

A centrocampo, oltre a Locatelli, il mister Gigi Di Biagio non ha che l'imbarazzo della scelta. Può infatti schierare numerosi giocatori di grande qualità, da Grassi a Cataldi, fino al baby talento del Sassuolo (scuola Roma) Luca Mazzitelli, che sta mettendo in mostra qualità e caratteristiche notevoli per un giocatore della sua età, che si ritrova alla sua prima stagione da protagonista, con la maglia del Sassuolo. In difesa sono tanti gli elementi interessanti, da Barreca a Ferrari, il futuro che verrà di Torino e Bologna.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto