Per ora è di 76 morti accertati il bilancio dell'Aereo che si è schiantato al suolo nella notte passata vicino alla città di Medellin in Colombia, dopo aver effettuato un atterraggio di emergenza. Al momento l'ipotesi è che il veivolo avesse un guasto elettrico, ma non si esclude che siano rimasti senza carburante. Sull'aereo tra i passeggeri c'era anche una squadra di calcio brasiliana, il Chapecoense, che il 30 novembre 2016 avrebbe dovuto disputare la finale della Copa Sudamericana contro l'Atletico Nacional de Medellin.

Tra i sei sopravvissuti ci sono tre calciatori, Jackson Ragnan Follmann, Alan Luciano Ruschel, Helio Zamper Neto, quest'ultimo trovato sotto i rottami del mezzo; gli altri tre superstiti sono una hostess, un giornalista ed un tecnico.

Il portiere Marcos Danilo che era sopravvissuto all'impatto dell'aereo, è deceduto all'ospedale in cui era stato ricoverato.

Volti noti per gli italiani

Due atleti deceduti erano noti agli italiani in quanto negli anni passati avevano giocato nel campionato di serie B, mentre è scampato a questo brutto destino il giocatore Claudio Winck (ragazzo che ha giocato lo scorso anno nel Verona) che non è stato convocato per la finale che si doveva disputare. Purtroppo le cattive condizioni meteorologiche hanno impedito le manovre di soccorso immediate in quanto i primi sono purtroppo arrivati via terra; le autorità hanno dovuto sospendere temporaneamente le operazioni in quanto le forti piogge ed il buio non lasciavano tregua.

Lo schianto è infatti avvenuto in una zona di montagna alle porte di Medellin, dopo essere partito da poco dall'aereoporto di San Paolo in Brasile.

Brutto segno del destino

La squadra aveva dovuto cambiare il volo all'ultimo momento in quanto avrebbe dovuto volare su un charter diretto a Medellin, però non era stato autorizzato dall'aviazione brasiliana.

La squadra avversaria, il Club Atletico Nacional sconvolto dalla tragedia, ha espresso la volontà di voler offrire la vittoria a tavolino della partita che avrebbero dovuto disputare oggi 30/11/2016 in quanto era la prima volta che una così piccola squadra raggiungeva una finale sudamericana così importante e che il club era considerato sfavorito.

Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!