Paulo Dybala a 23 anni è l’oggetto dei desideri del #Calciomercato e la Juve cercherà con tutte le forze di trattenerlo. Il giocatore argentino ha più volte espresso il desiderio di vestire di 'blanco'. E in parte già è stato accontentato. Ma lui vuole Madrid. E per questo - sostiene 'Marca', quotidiano notoriamente vicino al club 'merengue' - la 'Joya' ha rifiutato un'offerta del Barcellona. Secondo informazioni riservate dello stesso quotidiano spagnolo, Zidane starebbe monitorando il rendimento quotidiano del giocatore negli allenamenti. Le risposte sarebbero positive, Dybala non teme la pressione e lo ha già dimostrato nella prima stagione di Serie A a Palermo realizzando 19 reti.

La Juventus è determinata

La verità è che di offerte la #Juventus ne ha ricevute numerose. La risposta è sempre la stessa: “No grazie”. Beppe Marotta sa che il contratto di cinque anni firmato nel 2015 non rappresenta una garanzia. E la #Juventus sta lavorando per blindarlo. Il club bianconero vuole prolungare il contratto della ‘Joya’. L'ad bianconero pochi giorni fa – come riporta ‘IlCorriereDelloSport.it’ ha ribadito che su questo fronte non ci sono problemi: “Con Dybala e il suo entourage i rapporti sono ottimi. Siamo nella fase del rinnovo e la società è pronta, riconoscendogli le cose buone fatte, ad adeguarlo dal punto di vista economico”. La riunione con Pierpaolo Triulzi, agente del giocatore, è fissata per la settimana prossima ed ha carattere di urgenza.

Sarebbero 7 – secondo le indiscrezioni - i milioni di euro che verranno offerti al giocatore. Cifre sui cui si aggira il collega Gonzalo Higuain.

Sacchi e i precedenti trasferimenti

Arrigo Sacchi, attualmente commentatore tv per Mediaset Premium e per una stagione direttore sportivo del #Real Madrid, è in buoni rapporti con Florentino Perez. E anche i suoi consigli - sostiene 'Marca' - potrebbero essere determinanti: ”E’ il nuovo Messi.

Acquistalo” - dice Sacchi.A dire il vero Dybala non sarebbe il primo giocatore che #Juventus e #Real Madrid scambiano. Possiamo ricordare il trasferimento record di Zidane del 2001. O quello di Cannavaro nel periodo in cui la Juve subì la retrocessione e vinse il Pallone d’oro. Oppure la stagione negativa di Emerson o l'affidabilità tedesca di Khedira.

Madrid crede nelle potenzialità di 'galacticos' della 'Joya'.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Real Madrid
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!