Bologna, 4 febbraio 2017 - Dopo la brutta performance della scorsa settimana in casa contro il Palermo, il Napoli sa riscattarsi. Entrambe le squadre scendono in campo conil modulo 4-3-3. Sarri non rischia Koulibaly e gli preferisce Maksimovic ed ancora una volta in fase di attacco ritroviamo Callejon, Mertens e Insigne.

Ma quanti gol?

Sono passati solo 4' minuti quando Hamsik colpisce con la sua cresta e segna uno stupendo gol che la piazza sul secondo palo. Ne passano altri 2' e con un contropiede Zielinski serve Insigne che fredda Mirante che stavolta qualcosa in più poteva fare.

Al 24' qualcosa va storto per il Napoli: Callejon la colpisce di mano in area e per Massa è rigore. Sbaglia Destro che calcia debole e centrale. Ottima notizia per il Napoli, ma poco dopo Callejon, appena ammonito, commette un fallo di reazione su Nagy ed è rosso. Al 32' anche Masina verrà espulso quando ferma Mertens in presunta occasione da gol. Ma poco dopo arriverà proprio il gol di Mertens. Il Bologna cera di accorciare col gol di Torosidis, che tuttavia servirà a poco. Al 43' arriva il poker del Napoli: ancora Mertens. Anche Hamsik replica con ben altri due gol (70' e 74'). Ma non è giunta ancora la fine. Arriverà la tripletta anche per Mertens sul finale della partita.

Napoli da record

  • Iniziando da quello di Hamsik: la tripletta lo porta a quota 111 gol, al secondo posto dei bomber della storia del Napoli, superando Sallustro e con Diego a -4. Una serata da ricordare questa per lui;
  • altro record del capitano Hamsik è l'aver compiuto la sua prima tripletta in 10 anni con il Napoli;
  • prima della partita contro il Bologna, la serie A di quest'annata non aveva mai visto sette gol in un solo match segnati da una squadra;
  • prima volta in assoluto nella storia del Napoli che vengono segnati ben 7 gol in trasferta;
  • Mertens con i suoi 16 gol in campinato, è primo nella classifica marcatori (+ 1 su Higuain);
  • due palloni portati a casa nella stessa partita da Hamsik e da Mertens. Non capita spesso di avere due triplette nella stessa partita.

Almeno per adesso il Napoli è secondo in classifica, aspettando il risultato della Roma che dovrà giocare contro la Fiorentina in casa il prossimo martedì.