Proprio nel momento del passaggio di proprietà del Milan, torna lo stesso personaggio di 31 anni fa: Stefano Tacconi. Nell'estate del 1986, l'allora portiere bianconero commento così l'arrivo in elicottero all'Arena dei giocatori del nuovo Milan di Silvio Berlusconi in occasione del raduno di inizio stagione: "Gli elicotteri gli serviranno per scappare dopo le tante sconfitte che subiranno". Smentito dalla Storia, Stefano Tacconi non si accontenta, non lascia.

Ma raddoppia, insiste e persiste. Nel giorno del 18esimo compleanno di Gianluigi Donnarumma, che attraverso un video e tanti attestati di stima, ha se possibile rafforzato il legame di sangue fra il Milan e il suo giovane portiere, con un senso dell'opportunità non spiccatissimo, Tacconi si è inserito ancora, parlando di Juventus nel giorno del compleanno del ragazzo.

Le parole di Tacconi su Donnarumma

Prima il giudizio tecnico:Quelli che si ricevono a 18 anni sono sempre gli auguri più belli. Donnarumma già da due anni gioca in Serie A in un palcoscenico come la Scala del calco. Mi ha davvero colpito, ha freddezza, caparbietà, sfrontatezza, carattere: non è comune possedere tute queste doti alla sua età. È normale che commetta qualche errore, chi non ne commette? L’importante è che se ne freghi e si rialzi sempre“.

Poi la stilettata: “Con il potenziale che si ritrova, se non si perde per strada, ha il futuro garantito. Spero di vederlo alzare una coppa del Mondo come hanno fatto Zoff e buffon. Forse gli converrebbe andare alla Juventus…“.

Tifosi Milan furiosi sui social

L'uscita di Tacconi ha scatenato il parapiglia su twitter. Ecco i vari commenti: "Dopo la figura fatta con le Iene, Tacconi ha ancora il coraggio di parlare...", "A te converrebbe stare zitto, dai ripeti la favoletta che Berlusconi porterà il Milan in B", "Lo porti tu alla Juve visto che ne sei il presidente...?", "Sembra una minaccia, tipo se vuoi giocare in Nazionale devi andare alla Juve. Altrimenti...".

Anche Buffon...

Nel corso della giornata del 25 Febbraio, al tempo stesso compleanno di Donnarumma e quinto anniversario del gol di Muntari in Milan-Juventus, si è fatto vivo anche Gianluigi Buffon.

Ha fatto auguri sinceri e sensibili al ragazzo. Ma li ha fatti in divisa Juventus e con gli sponsor Juventus alle spalle. Non erano auguri disinteressati, ma auguri ufficiali, quasi a introdurre la Juventus nel giorno della festa che tutto il Milan ha fatto a Gigio per il suo compleanno. Non tutti, al Milan, hanno apprezzato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto