Il Milan è al lavoro su Martin caceres. Non bisogna dare nulla per scontato, i contatti fra il Milan e l'entourage del giocatore sono in corso, ma saranno decisive le visite mediche. Negli ultimi anni, Caceres ha collezionato diversi infortuni e svariati incidenti stradali (il Milan all'epoca di Gancikoff nella scorsa estate, non lo aveva considerato proprio per questi motivi), per cui bisogna attendere gli eventi e lo sviluppo definitivo della situazione.

Le ultime vicende di Caceres

Il suo procuratore storico è Daniel Fonseca, l'uomo che portò in prova al Milan nell'estate 2009 i due giovani uruguagi, Cardacio e Viudez. I rapporti fra Fonseca e il Milan sono buoni, anche se il figlio gioca nelle squadre giovanili dell'Inter. Allo stato dell'arte, ci si chiede però quali siano i reali rapporti fra Fonseca e Caceres. Al momento del mancato, recentissimo, passaggio delle visite mediche del difensore uruguaiano al Trabzonspor, Caceres se la prese proprio con il suo mentore e qualcuno parlò di interruzione del rapporto.

Ma ecco la replica di Fonseca: "Per me è come un figlio, continuerò a parlare e a lavorare per lui, gli avevo detto di non andare in Turchia".

Caceres: non gioca dal Febbraio 2016

Dopo la lesione al tendine d'achille di Juventus-Genoa di un anno fa, Caceres non si è più riproposto in campo ad alti livelli e con continuità. Di recente però, oltre al Trabzonspor, sembravano interessate a lui anche Fiorentina e Crystal Palace. Il giocatore ha 29 anni e ne compirà 30 ad Aprile. E' svincolato e può essere tesserato dal Milan.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan

Il Milan e l'epidemia dei terzini

Ieri c'è stato un problema muscolare per Antonelli, non è ancora noto ufficialmente di quale entità. Ma non solo: Calabria è fermo ai box, De Sciglio è stato azzoppato da De Paul a Udine, mentre Abate ha giocato tantissimo ultimamente e quella degli straordinari non è una prospettiva esaltante per lui in questo momento della propria stagione. E' per questa vera e propria emergenza, con il solo Vangioni ad esempio a disposizione a sinistra, che induce il Milan a correre ai ripari.

E' chiaro che non mancheranno gli schizzinosi in questa vicenda, ma quanto una epidemia è reale e acuta nello stesso ruolo, un Club ha il dovere di fare di tutto per tamponarla.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto