È tempo di Champions League, ricomincia la più importante manifestazione di calcio del vecchio continente, e dopo le sfide di ieri sera, Benfica - Borussia Dortmund 1-0 e Paris Saint Germain - Barcellona conclusasi col sorprendente 4-0 a favore dei francesi, si attendono le partite di questa sera, Bayern Monaco - Arsenal e Real Madrid - Napoli. La settimana prossima toccherà invece a Bayer Leverkusen - Atletico Madrid, Manchester City - Monaco, Sevilla - Leicester e soprattutto Porto - Juventus.

Proprio in vista di quest'ultima partita, arriva per il tecnico bianconero Massimiliano Allegri una brutta tegola. Il livornese, dopo aver perso per infortunio il difensore centrale Andrea Barzagli, rischia adesso di dover fare a meno anche di un altro elemento importante della rosa bianconera. Stiamo parlando dell'altro difensore centrale Giorgio Chiellini, che ha rimediato un trauma distrattivo ai flessori.

Il centrale della Juventus e della nazionale, domenica sera, nella sfida di campionato contro il Cagliari finita 2-0 per i bianconeri, è stato costretto a lasciare il campo dopo appena 18 minuti di gara, lasciando spazio al giovane Daniele Rugani.

La situazione di Chiellini in vista della sfida di Champions League e non soltanto

Giorgio Chiellini, potrebbe stare lontano dal terreno di gioco per due-tre settimane, e saltare quindi l'anticipo di campionato di venerdì sera contro il Palermo e anche la gara d’andata degli ottavi di finale di Champions League della settimana prossima.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Champions League

La situazione non è delle migliori per il tecnico bianconero Allegri, che dovrà trovare una soluzione alternativa qualora il ragazzo fosse costretto a gettare la spugna e rinunciare quindi all'importantissima gara d'andata in Portogallo. Secondo quanto riferito da 'Sky', gli accertamenti medici a cui Chiellini si è sottoposto, hanno evidenziato un trauma distrattivo al flessore della coscia destra, infortunio che rischia di tenerlo fuori dal campo forse oltre il 22 febbraio, giorno dell'importante sfida europea.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto