Elezioni FIGC 2017: Tavecchio confermato presidente - Sconfitto Abodi

E' stato confermato come Presidente della FIGC Carlo Tavecchio. Ha battuto l'altro candidato e attuale numero uno della Lega di Serie B Andrea Abodi, 57enne romano con un passato anche in politica.

I votanti delegati erano 279 e rappresentavano la Serie A (20 voti, che hanno inciso al 34%), la Serie B (21 voti, che hanno contato il 5% del totale), Lega Pro (che si era pronunciata compatta per Abodi, 17% del 100%), Lega Nazionale Dilettanti (90 voti, che hanno contato il 34% come la Serie A ed ha votato compatta per Tavecchio), L'AIA, Associazione Italiana Allenatori (26 voti, il 10%) che, per bocca del suo presidente, si è sempre pubblicamente schierata con l'attuale Presidente FIGC Carlo Tavecchio, l'Associazione Calciatori (52 voti, 20% del totale), che per bocca di Tommasi si era schierata invece con lo sfidante Abodi, e l'Associazione Italiana Arbitri che non ha chiarito la sua posizione fino all'ultimo (e che con 9 voti e il 2% del totale era comunque non così influente).

Anche Galliani e Zamparini si erano apertamente schierati con l'attuale Presidente della Federazione Italiana Giuoco Calcio, ma senza chiudere la porta in faccia all'altro candidato Abodi che vorrebbero a capo della Lega Serie A invece che della Lega Serie B.

Presidenza FIGC 2017: cosa cambia ora?

Con la conferma di Carlo Tavecchio a presidente dovrebbero continuare quella serie di riforme che il numero uno della FIGC ha sempre auspicato.

Dopo un inizio non proprio fortunato (ricorderete la gaffe di Opti-Poba [VIDEO]) è riuscito a riacquisire la fiducia di tutti avendo i fondamentali appoggi delle big del nostro calcio ed è riuscito anche a creare buone relazioni internazionali con la FIFA e la UEFA. Inoltre, con Tavecchio alla presidenza si dovrebbe riuscire a tagliare il numero di squadre della Serie B, della Lega Pro e anche della Lega Nazionale Dilettanti (ma non della Serie A, come annunciato dallo stesso Tavecchio).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Calciomercato

Il taglio di squadre delle serie "minori", anche se sembra una cosa da poco conto, dovrebbe portare ad una suddivisione della ricchezza maggiore, cosa che invece ora non avviene perchè le squadre sono troppe.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto