La Juventus può sorridere e possono farlo anche i tifosi bianconeri. La dirigenza juventina, infatti, è riuscita a mettere a segno importantissimi colpi che permetteranno alla società di investire ancora per rinforzare l'organico da mettere a disposizione del prossimo tecnico bianconero, che non è detto sarà Massimiliano Allegri.

Cessioni passate ed introiti futuri, la Juve può investire e tanto

Le operazioni di mercato di Giuseppe Marotta, anche se a volte criticate, iniziano a portare frutti importantissimi.

E' facile immaginare una vera e propria pioggia di milioni in entrata durante la prossima sessione di mercato, quella estiva. Soldi freschi quindi, ma senza che la squadra debba rinunciare ad ulteriori elementi della rosa. Gli introiti, infatti, arriveranno da cessioni già avvenute nelle sessioni precedenti di mercato. Quando furono ceduti i vari Simone Zaza e Kingsley Coman, non mancarono le critiche nei confronti di Marotta. Ora, però, l'amministratore delegato bianconero può sorridere, perchè l’attaccante del Valencia (il riferimento è a Zaza), dopo un avvio di stagione tutt'altro che positivo al West Ham, è finalmente tornato ai suoi livelli dimostrando di essersi ambientato benissimo alla Liga Spagnola, tanto da aver già raggiunto il numero di presenze necessario per far scattare l'obbligare di riscatto a favore del club spagnolo.

Operazione da 16 milioni di euro, che sino a fine dicembre, sembrava vera utopia, con la Juventus che credeva di doversi accollare nuovamente lo stipendio del ragazzo e trovare un'ulteriore sistemazione.

Per quanto riguarda Coman, la squadra torinese può considerarsi ancor più soddisfatta. Non esiste obbligo di riscatto, il Bayern Monaco sa che per avere il ragazzo deve sborsare alla Juventus 21 milioni di euro, ma se venisse confermato l'interesse di Manchester City e Chelsea, il prezzo del cartellino lieviterebbe e non poco.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Nel caso in cui Kinglsey Coman dovesse decidere di tornare alla corte di Pep Guardiola che lo portò a Monaco nell'operazione Vidal, o preferisse essere allenato da Antonio Conte, per i due club ci sarebbe da trattare direttamente con la Juventus ed il prezzo del cartellino si alzerebbe. La Juventus è pronta, Marotta è soddisfatto, gli Agnelli ancor di più, ed i tifosi possono sognare altri colpi di mercato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto