Si alza il sipario sulla mitica Amsterdam Arena per Olanda-italia, una sfida che ha sempre regalato emozioni, soprattutto per i tifosi azzurri. Quello di domani (fischio d'inizio alle 20.45) sarà il confronto numero 20 tra le due nazionali che si affronteranno con due stati d'animo diametralmente opposti. Dopo la clamorosa esclusione da Euro 2016, gli oranje rischiano seriamente di rimanere a casa anche per i mondiali di Russia 2018, complice una difficile situazione interna che ha portato all'esonero del CT Danny Blind.

Nel gruppo A, l'Olanda occupa il quarto posto con soli 7 punti conquistati in 5 partite, a sei lunghezze dalla capolista Francia ed a tre dal secondo posto (utile per i playoff) della Svezia. L'Italia, dopo il brillante successo di Palermo contro l'Albania, continua a tenere il passo della Spagna in attesa del decisivo match in terra iberica del prossimo 2 settembre.

La storica semifinale di Euro 2000

La sfida tra Olanda e Italia riporta subito alla mente la storica semifinale di Euro 2000. In quel caldo pomeriggio dell'Amsterdam Arena, gli azzurri, in dieci per un'ora di gioco dopo l'espulsione di Zambrotta, riuscirono a tenere testa ai padroni di casa grazie anche alla prestazione mostruosa di Francesco Toldo, che in quei campionati europei sostituiva l'infortunato Buffon.

Decisivi, in quella circostanza, furono i calci di rigore con gli errori di De Boer, Stam e Bosvelt a spianare la strada agli azzurri verso quella maledetta finale persa ai tempi supplementari contro la Francia di Zinedine Zidane.

Da allora, gli olandesi sono riusciti a battere l'Italia in una sola occasione. Allo Stade de Suisse di Berna, nella partita d'esordio di Euro 2008, gli azzurri campioni del mondo di Roberto Donadoni rimediarono un pesantissimo 0-3 dagli oranje che andarono a segno con Van Nistelrooy, Sneijder e Van Bronckorst.

Da quella sconfitta, l'Italia ha collezionato due pareggi ed una vittoria datata 4 settembre 2014 con le reti di Immobile e De Rossi a rendere indimenticabile l'esordio sulla panchina azzurra di Antonio Conte. L'ultimo precedente in terra olandese risale al 6 febbraio 2013 con un 1-1 firmato da Lens e da Marco Verratti, alla prima, e finora unica, rete con la Nazionale.

L'incubo di Olanda - Italia del 21 giungo 1978

Un'altra data che ha segnato la sfida tra Olanda e Italia è il 21 giungo 1978. Campionato del mondo, seconda fase a gruppi. Nell'ultima partita del girone, i giovani azzurri di Enzo Bearzot andarono in vantaggio grazie ad un autorete di Brandts ma furono rimontati dallo stesso Brandts e da Haan. Sconfitta che costrinse l'Italia al secondo posto nel girone ed alla finale per il terzo e quarto posto, persa successivamente contro il Brasile.

L'Olanda, priva della leggenda di Johan Cruyff, si qualificò per la finalissima nella quale ebbero la meglio (tra le polemiche) i padroni di casa dell'Argentina guidati da Mario Kempes. Per gli oranje si trattò della seconda finale mondiale persa consecutivamente, alla quale fece seguito la finale di Sudafrica 2010 dove a trionfare fu la Spagna.

In totale, Olanda e Italia si sono affrontate per 19 volte con un otto vittorie azzurre, tre oranje e otto pareggi.

Nelle gare amichevoli, la nazionale dei tulipani con ha mai battuto gli azzurri.

Segui la nostra pagina Facebook!