I tempi cambiano. Così come per l'Italia anche per le mafie che da anni rappresentano un vero e proprio cancro del nostro sistema. La "vecchia" mafia ha cambiato business rispetto al passato, non più strada ma piani alti.

Appalti di grandi opere, alta finanza e grandi eventi a far venire l'acquolina in bocca alle vecchie famiglie malavitose. In tutto ciò, gli affari di strada, storico core business mafioso, in che mani passano? Un vuoto di potere che ha trovato ben presto un sostituto. Sono principalmente cinque, infatti, le nuove organizzazioni criminali che riempiono quotidianamente le pagine di cronaca dei giornali.

E' stata ribattezzata "pentacamorra" la nuova rete di organizzazioni mafiose che stanno prendendo il largo nelle strade italiane. Veri e propri clan ramificati in tutto il Paese che acquistano la droga importata dalla mafia e reperiscono le armi dai mercati dell'Est Europa. Cultisti Nigeriani, l'Organizacija Georgiana, la Società Foggiana, le Bande latinos e la mala cinese. Il Servizio Centrale Operativo della Polizia Italiana ha identificato questi cinque gruppi criminali dati anche gli ultimi episodi di violenza in alcune città dello stivale.

La banda nigeriana è specializzata nello spaccio, nel racket e nello sfruttamento della prostituzione. Il modus operandi è alquanto violento con l'utilizzo di bastoni e torture per punire le proprie vittime. Dopo aver occupato la Puglia e il Piemonte, i Cultisti sono in forte espansione anche in Sicilia dove fanno da vero e proprio braccio armato di cosa nostra. La loro struttura piramidale è coperta da omertà e può contare su riti di affiliazione attraverso il voodoo.

Alle donne delle famiglie è riservato il business della prostituzione.

L'Organizacija Georgiana punta su un'area strategica differente: quella dei furti. Il bottino saccheggiato dai georgiani confluisce nell'"obshak", un fondo gestito da ogni clan che ha poi il compito di riciclare il denaro attraverso le compagnie estere dei tycoon russi. Nel mirino non finiscono solo lussuose ville ma anche e-coomerce di successo.

Le nuove frontiere dei "maestri del furto" si chiamano phishing e frodi finanziarie. L'organizzazione è attiva nel Lazio e in Puglia.

Di matrice pugliese è anche la Società Foggiana che fa delle rapine e degli assalti a portavalori il suo marchio di fabbrica. La banda opera nella provincia di Foggia e nel Gargano relegando, di fatto, la Sacra Corona Unita alla sola zona del Salento.

Fenomeno particolarmente attivo nel Nord Italia è invece quello delle bande latinos.

Da anni, ormai, organizzazioni criminali ispaniche stanno terrorizzando Liguria e Lombardia. Core business sempre droga e rapine. Nel tempo le bande dei latinos si sono allargate anche a cittadini italiani, filippini, thailandesi e via dicendo. Si entra nel gruppo con una gara di resistenza ai calci sferrati dai membri per qualche minuto e poi si giura fede alla propria banda e odio agli avversari.

In ultimo, osservati speciali delle forze dell'ordine sono anche le bande appartenenti alla malavita cinese. Merce contraffatta, droghe sintetiche, immigrazione clandestina sono le attività principali dei criminali cinesi oltre al redditizio business del gioco d'azzardo. Particolarmente diffusa nella banda è la commercializzazione della metanfetamina specie nella Chinatown milanese.

Segui la nostra pagina Facebook!