Piero Ausilio è volato in Cina, a Nanchino, dove è situato il quartier generale di Suning, dove ha potuto parlare a lungo con Mister Zhang Jindong e i suoi collaborati sia di mercato sia del proprio rinnovo di contratto come direttore sportivo, con la ricca proprietà cinese disposta a nuovi importanti investimenti nel prossimo Calciomercato estivo.

Ausilio rinnova fino al 2020

La novità più importante riguarda proprio Ausilio, ormai manca solo l'ufficialità e l’annuncio del rinnovo del contratto per 3 anni, fino al 2020, con le parti in causa che hanno ormai definito tutto.

Dopo lo scippo di Mirabelli, 'acquistato' dal nuovo Milan cinese, l'Inter è rimasta senza un capo-scout, ed Ausilio, almeno inizialmente, aveva richiesto alla proprietà di trovare qualcuno per ricoprire il ruolo rimasto vacante, e su questo punto Suning sembra intenzionata ad accontentare almeno in parte il D.S. nerazzurro.

Calciomercato Inter, il punto sul mercato

L’altro argomento di cui si è discusso, è quello relativo alla prossima campagna acquisti,. Suning dopo l'ultima sconfitta dell'Inter con la Sampdoria, ha deciso che non ci saranno giocatori incedibili a parte Icardi, Perisic, Gagliardini, Medel e Kondogbia.

Zhang ha confermato la volontà di mettere a disposizione di Piero Ausilio e dell'Inter una cifra molto alta per operare nel prossimo calciomercato, ma ha fatto intendere di aspettarsi molto anche dalle cessioni di calciatori nerazzurri che non sono funzionali al progetto o che hanno dimostrato di non meritare la maglia dell'Inter.

Mercato Inter: cessioni ed acquisti

Ranocchia, Jovetic ed Eder sono sulla lista dei partenti, a cui si è aggiunto, come avevamo anticipato il croato Brozovic. Gli obiettivi principali in ottica calciomercato sono al momento Marco Verratti del PSG, Sanchez dell'Arsenal, Bernardeschi della Fiorentina e Berardi del Sassuolo.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Inter Calciomercato

Suning vuole rinforzare la squadra e mettere a disposizione dell'allenatore del prossimo anno una squadra competitiva con una panchina all'altezza delle prime scelte, non è sfuggita infatti l'incapacità dell'Inter di cambiare le partite in corsa e con la Samp si è ripetuta la storia, nonostante il gol del vantaggio. Ausilio inoltre sta cercando dei nuovi terzini, vero punto debole dei nerazzurri, visto che non sono sicuramente al livello dei centrocampisti e degli attaccanti in rosa.

Per non perderti le ultimissime news di calciomercato, clicca sul tasto segui a fondo articolo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto