A Milanello sono iniziati già da qualche giorno i lavori di ristrutturazione di una società dal passato glorioso che ora ha fame di grandi successi. Dopo la nomina di Mirabelli per la carica di d.s. e quella di Guadagnini come nuovo capo della comunicazione, è tempo di fare sul serio. La società rossonera si sta muovendo velocemente sul mercato e i profili sono molti, servono innanzitutto un terzino, un centrocampista di qualità e un top player in attacco. I nomi sono molti e tra tutti spiccano quelli di darmian e dell'ex Juve Alvaro Morata.

Situazione Darmian

Mentre sembrerebbero confermate le voci che vogliono De Sciglio conteso da Juve e Napoli e ormai in partenza alla ricerca di nuovi stimoli, il Milan cerca un valido sostituto. Il profilo ideale? Quello di Matteo Darmian. Un suo ritorno in Italia non sembra di difficile attuazione. Al Manchester il terzino ex Torino non ha trovato moltissimo spazio, ma le sue qualità non sono messe in dubbio e rimane ad oggi uno dei migliori terzini in circolazione nel panorama calcistico italiano. Il suo attuale ingaggio in Inghilterra si aggira intorno ai 3 milioni di euro e su di lui ci sono anche i cugini dell'Inter. In attesa di sviluppi, si può però dire che il Milan ha tutte le carte in regola per strappare il giocatore e portarlo nella Milano rossonera.

Situazione Morata e concretezza Lacazette

In attacco è certo che Bacca non rimarrà il leader. È pronta anche la sua partenza e in caso di approdo di Emery alla Roma potrebbe essere chiamato proprio nella capitale dal suo ex allenatore. Per ora solo voci ma una certezza: Bacca partirà per fare spazio a un top player. Il nome più papabile è quello di Alvaro Morata.

Sull'attaccante madrileno c'è però il forte interesse di Conte e del suo Chelsea, sempre più forte e in odore di titolo Premier e conseguente qualificazione Champions League, un'offerta irrinunciabile per l'ex Juve. Il Milan potrebbe dunque esser costretto a "ripiegare" su Aubameyang o Lacazette, altro nome molto quotato in queste ultime ore è quello di Lukaku.

Sul fronte Aubameyang si fa leva sulla volontà del calciatore di voler ritrovare la squadra che lo ha cresciuto calcisticamente, il suo addio a Dortmund è infatti cosa certa, resta solo da capire cosa sceglierà il giocatore. Obiettivo più realistico è Lacazette del Lione. Il giocatore farebbe sicuramente un grande salto di qualità approdando al Milan e potrebbe essere per lui l'occasione per un decollo totale della sua carriera.