Alla vigilia della calda sfida del San Paolo, Massimiliano Allegri incontra i giornalisti al Media Center di Vinovo

Sul Modulo

"Il modulo qual è? Non ho ancora minimamente pensato a quello che può succedere, oggi quando li vedo decido". Alla domanda se Se non ci sono né Mandzukic, nè Dybala, 4-2-3-1 si può fare lo stesso ? la risposta del mister : "Abbiamo Cuadrado, abbiamo un po' di giocatori che possono farlo, sì, sì può fare lo stesso"

Clima Partita

Per quanto riguarda il clima che dovrà affrontare la Juventus il mister rispone" la Juventus è abituata a giocare queste partite, soprattutto contro squadre che giocano la partita dell'anno.

Domani è una partita importante. Sia per noi che per loro. L'importante è che la partita rimanga in un clima di correttezza e soprattutto domani l'Italia sportiva e non sportiva ha una bella chance per dimostrare che abbiamo iniziato un percorso di una cultura sportiva un po' diversa. La bellezza è che domani c'è una bellissima partita che tutto il mondo guarderà e noi, chi partecipa da dentro il campo e sugli spalti, deve partecipare con entusiasmo con una voglia che va al di là di quello che poi dirà il risultato finale alla fine".Una cosa è certa quale sia il clima in ogni caso, la Juventus dovrà fare la sua partita.

Futuro

Quanto al suo futuro, Allegri precisa di non aver incontrato la società :" Ci siamo presi un po' di vacanza, anche perché, tra l'altro è un periodo molto intenso, e ora ne abbiamo un altro intenso. Avremo il tempo per farlo tranquillamente e serenamente"

Polemiche

Nell'ultimo mese si è passati dalle polemiche sugli arbitri a quelle sul rientro dei giocatori dalle nazionali questo clima può stimolare la juventus nella partita di Domenica sera per Allegri questo match passa un pezzo di scudetto : "Lo stimolo della squadra e quello che domani noi abbiamo tre punti da prendere, perché attraverso Napoli può passare il campionato.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Calciomercato

E soprattutto dopo la trasferta di domani rimangono otto partite di cui ne abbiamo quattro in casa e quattro fuori. Per quanto riguarda le altre cose, credo che in Italia si viva sulla polemica, e non si esalti mai quello che viene fatto o non si gode mai il momento. Si pensa sempre a quello che può succedere, alla polemica, si trovano sempre le scuse, si dà sempre la colpa gli altri, invece io credo che bisogna guardare un po' più in casa, senza stare a guardare fuori".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto