Reggio Emilia sbancata e Sassuolo matato. In casa Lazio però c'è tempo per festeggiare la vittoria di ieri, ottenuta con il risultato di 2-1. Mancano infatti solo due giorni a Roma-Lazio, derby valido per il ritorno delle semifinali di Tim Cup. Si ripartirà dal 2-0 dell'andata. Ma Simone inzaghi non si fida affatto. Sa che all'Olimpico sarà una vera e propria battaglia e non si dovrà dare nulla per scontato.

Non ci potrebbe essere errore più grave e imperdonabile. Ed ecco che oggi in quel di Formello si è svolta una seduta di scarico. La testa insomma è già a martedì sera. E non potrebbe essere altrimenti.

Lazio a 3 in difesa per il ritorno con la Roma

L'allenatore dei biancocelesti sta pensando a un cambio di modulo. Il ritorno alla difesa a tre è un'ipotesi più che plausibile. De Vrij al momento sembra essere però l'unico certo del posto nel pacchetto arretrato.

Dovrebbe restare fuori Hoedt, reo di una brutta reazione al momento del cambio, e quindi a giocarsi le due maglie dovrebbe essere Wallace, Bastos e Radu, la cui esperienza potrebbe convincere il tecnico ex Primavera. A centrocampo si dovranno fare i conti con l'assenza per squalifica di Parolo. Potrebbe essere confermato Lukaku con Lulic, Biglia, Milinkovic e Basta a completare il reparto a cinque.

Qualche chance però anche per il giovane Murgia, grande protagonista del match dei quarti di finale contro l'Inter.

In attacco spazio a Felipe Anderson e Ciro Immobile, autore del gol del raddoppio nella sfida d'andata. Il brasiliano dovrebbe essere libero di svariare alle spalle dell'ex attaccante del Siviglia. Ancora panchina dunque per Keita, che potrebbe però essere ancora una volta un'arma fondamentale e micidiale a partita in corso.

Inzaghi riflette, pensa, valuta e medita. Simoncino ha ancora due giorni di tempo per decidere e fare le sue scelte. L'occasione è troppo importante. In ballo e in palio c'è la sua prima finale al primo anno sulla panchina della Lazio. Conquistarla eliminando i rivali storici di sempre lo farebbe entrare di diritto nella storia biancoceleste.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto