Gianluigi Donnarumma non ha fatto nessun tipo di confidenza a nessun amico. La parola Manchester non è uscita dalla sua bocca. La boutade del Sun, che non è la prima e non sarà l'ultima, è destinata ad entrare senza infamia e senza lode nel calderone delle indiscrezioni stagionali sul futuro del giovanissimo portiere del Milan. Certo che poi, e questo a Milanello lo sanno bene, le parole di Pep Guardiola su di lui, a domanda su di lui in conferenza stampa, possono alimentare tutta una serie di ipotesi, di scenari e di congetture.

Fa tutto parte del gioco e fino a che non ci sarà la firma sul prolungamento del contratto con il Milan, ogni tipo di epilogo potrà essere paventato senza che nessuna delle parti in causa abbia la possibilità di dire l'ultima parola.

Donnarumma: scenari da Manchester

Ieri i giornalisti presenti a Manchester alla conferenza di Pep, disegnavano questo scenario: Raiola sta lavorando per indurre il Milan ad accettare una offerta anche bassa da parte delle inglesi, altrimenti il ragazzo partirà a zero fra un anno.

Scenario tutto anti-Milan che non si sposa con la linearità e la spontaneità della famiglia Donnarumma e dello stesso Gigio. Altro rumor: Raiola sta facendo il prezioso per sedersi a trattare con il Milan da una posizione di forza, negoziando una quota di Donnarumma di sua proprietà da inserire in future trattative, esattamente come è accaduto con Pogba nell'estate 2016.

Raiola-Milan: lo stato dell'arte

Oggi la Gazzetta dello Sport, dal canto suo, ha scritto che Mino Raiola e il suo entourage sono in attesa di una proposta economica per Donnarumma da parte del Milan.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan

Aggiungiamo: Raiola non pressa e non forza per entrare nella fase calda e decisiva con il Milan perchè impegnato al'estero con Ibrahimovic. E anche perchè desidera vedere bene quale sarà il mercato di rafforzamento estivo da parte della nuova dirigenza sportiva rossonera e della nuova proprietà cinese. Più passa il tempo e più crescono i timori dei tifosi, sia per Gigio che per Suso. Ma mentre per lo spagnolo i canali di dialogo sono aperti e abbastanza collaudati, sulla trincea Donnarumma il Milan sarebbe il primo ad essere felice di poter avanzare la propria offerta di rinnovo per il portierone di Castellammare di Stabia.

Ma senza la possibilità di sedersi allo stesso tavolo di lavoro con Mino Raiola, questo diventa un po' difficile...Il Milan sta affrontando la vicenda con fiducia, pazienza e disponibilità. Tutti al Milan e a Milanello vogliono un gran bene a Gigio. L'estate rossonera deve ancora entrare nel vivo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto