Ieri la vittoria della dodicesima Coppa Italia, domenica prossima la sfida per lo Scudetto contro il Crotone e il 3 giugno a Cardiff la finale di Champions League contro il Real Madrid: ecco il finale di stagione della Juventus, vogliosa di trionfare in tutte le competizioni. La società, però, è già al lavoro per la prossima sessione di Calciomercato, dove il primo obiettivo sarà quasi certamente la ricerca di rinforzi a centrocampo.

Il primo nome sul taccuino di Marotta resta Tolisso, ormai vicino a lasciare l'Olympique Lione, come fatto capire anche dal patron Jean-Michel Aulas, il quale vorrebbe almeno 35-40 milioni di euro; la compagine bianconera punta a spendere di meno e potrebbe inserire nella trattativa anche Mario Lemina.

Ovviamente la società di 'Corso Galileo Ferraris' segue diverse piste. L'ultima idea, secondo il 'Corriere dello Sport', porta in casa Barcellona, precisamente a Rafinha, classe 1993 e fratello di Thiago Alcantara.

Il brasiliano è apprezzato molto per via della grande duttilità, poiché può giocare sia da interno di centrocampo che da trequartista dietro le punte, anche se restano alcuni dubbi sull'integrità fisica. Con i blaugrana, il 23enne ha già maturato molta esperienza, ma poca da titolare, poiché chiuso da un gigante come Iniesta, fattore che potrebbe spingerlo a cambiare aria e tentare una nuova avventura all'estero. La valutazione si aggira sui 25 milioni di euro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Calciomercato Juventus: grandi manovre anche in attacco

L'ad Beppe Marotta e Fabio Paratici non si fermeranno alla mediana, ma hanno in mente anche nuovi innesti sul fronte offensivo, a cominciare da un esterno capace di giocare nel nuovo 4-2-3-1, che possa sostituire l'infortunato Pjaca e far rifiatare Mandzukic. Proprio ieri durante la finale di Coppa Italia contro la Lazio è stato osservato Keita, autore di una prova non proprio esaltante, ma dotato comunque di grande tecnica, nonché in scadenza di contratto nel 2018; su di lui, però, ci sono anche altri club di Serie A, precisamente Milan e Napoli.

Resta viva, poi, anche l'ipotesi Bernardeschi, molto più trequartista rispetto allo spagnolo e valutato anche molto di più dalla Fiorentina, quasi 50 milioni di euro. La Juventus, poi, lavora anche per una grande punta centrale. Il nome caldo resta quello di Patrick Schick, centravanti classe 96 in forza alla Sampdoria. La Vecchia Signora deve fare i conti con la concorrenza dell'Inter, ma al momento appare in vantaggio, poiché sarebbe disposta a pagare la clausola di 25 milioni di euro alla società blucerchiata, ma allo stesso tempo lascerebbe il giocatore ancora una stagione in maglia doriana, così da farlo maturare ancora di più, un affare per il presidente Ferrero.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto