Il fuoriclasse del Real Madrid, dopo i guai con il fisco iberico, è in rottura con tutto il sistema spagnolo. Così Cristiano Ronaldo ha deciso di "automettersi" sul mercato, ma la domanda che in tanti si stanno ponendo è: "Chi può comprare sul serio Cristiano Ronaldo?". Infatti, oltre ai 180 milioni da versare al Real Madrid, bisogna anche pagare il super stipendio alla stella portoghese.

La notizia comunicata ieri dal noto giornale portoghese "A Bola" è abbastanza clamorosa, perché si parla di una delle due stelle assolute del calcio contemporaneo, prossimo alla vittoria del 5° Pallone d'Oro.

L'articolo del quotidiano lusitano è da considerare attendibile perché, dopo i vari rumors di circa 10 giorni fa, ora ha parlato di una notizia vera e propria, lanciando al contempo una grandissima bomba di mercato.

Considerando l'enorme peso di un calciatore come Cristiano Ronaldo, dove potrebbe andare il portoghese, e chi veramente se lo potrebbe permettere?

Ecco le squadre che potrebbero permettersi CR7

Non sembrano essere molte le squadre disponibili sul mercato a sostenere questo enorme sforzo economico.

Però "A Bola" evidenzia quelle che potrebbero essere le più probabili.

  • Manchester UTD: Il primo scenario è un clamoroso ritorno in Inghilterra ai "Red Devils". Dopo il forzato addio a Ibrahimovic, la squadra di Mourinho è alla ricerca di un attaccante per sostituire lo svedese (come dimostra l'interesse per un altro giocatore del Real, Alvaro Morata), e CR7 ha lasciato Manchester nel migliore dei modi. Sicuramente potrebbe essere d'aiuto il grande rapporto che lo lega a Sir Alex Ferguson, che potrebbe fungere da ottimo intermediario per un'eventuale trattativa. Inoltre l'affare potrebbe andare in porto grazie alla grande disponibilità economica del club di Old Trafford, che continua ad essere la società con il brand più redditizio, insieme al Real Madrid. Opzione quindi possibile: resta da capire cosa ne pensa José Mourinho, che l'ha già allenato in Spagna.
  • PSG: Un altro club è sicuramente il PSG che, in quanto a disponibilità economiche, non teme nessuno. A Parigi, il sogno è sempre stato Lionel Messi, però l'eventualità di un Cristiano Ronaldo sul mercato verrebbe certamente valutata e presa in considerazione. I parigini vorrebbero riportare nella capitale il talento Mbappè, e i contatti con il Monaco sono già stati avviati. Tuttavia, visto che il presidente Al-Khelaifi vuole fare il salto di qualità in Europa, quale giocatore glielo potrebbe garantire, se non il sempre decisivo CR7 che, tra Madrid e Manchester ha vinto 4 Champions League?
  • Italia? A queste cifre mostruose, nessun club italiano può permetterselo, a meno che il portoghese non si dimezzi lo stipendio per provare un'esperienza in Serie A. Tuttavia, bisogna sempre ricordare che la nostra massima serie non fa più gola come prima, quindi, a meno di un folle innamoramento di CR7 per un club nostrano, le chance sono pari allo zero.
  • Cina, Stati Uniti e Medio Oriente: Ovviamente, ci sarebbero tutti quei campionati meno competitivi, ma dalle grandi possibilità economiche. Dalla Cina che paga 38 milioni all'anno a Tevez e non avrebbe paura di versare il doppio a Ronaldo, fino agli Stati Uniti dove, già tempo fa, si era parlato di un approdo del fuoriclasse portoghese nei Los Angeles Galaxy, allo scopo di portare nella città hollywoodiana una delle star del calcio mondiale. Al contempo però, bisogna evidenziare che, qualora il lusitano dovesse accettare una di queste destinazioni, si trasferirebbe lontano dal calcio che conta, palcoscenico ancora adorato dal 32enne campione d'Europa.

Non crediamo che sia già pronto ad abbandonare tutto ciò, visto anche il grande stato di forma che sta attraversando.

L'opinione finale è che, vista l'assenza di concrete alternative, alla fine Cristiano Ronaldo potrebbe non lasciare il Real Madrid.

Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la pagina Real Madrid
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!